Brodetto all’anconetana

5/5
  • Procedura 1 ora 5 minuti
  • Cottura 45 minuti
  • Persone 8
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Brodetto all’anconetana


    invia tramite email stampa la lista

    Le città che si affacciano sul mare, hanno sempre un piatto tipico a base di pesce: è il caso di questo brodetto all'anconetana, una zuppa di mare che racchiude tutti i profumi e i sapori del capoluogo marchigiano. Da preparare assolutamente con pesce fresco, appena pescato. Abbinate un vino bianco, un Marche Passerina è perfetto.

    • 1 Pulite e lavate 1,5 kg di pesce da zuppa in 13 varietà, disponetelo su un piatto largo e spolverizzatelo leggermente con il sale. Tagliate a fettine sottili 1 cipolla e schiacciate 2 spicchi di aglio, quindi fateli imbiondire con 1 dl di olio extravergine di oliva in un capace recipiente. Unite 1/2 bicchiere di aceto e fatelo evaporare, quindi aggiungete il 250 g di passata di pomodoro e fate cuocere per circa 5 minuti. Pepate a piacere.
    • 2 Aggiungete le seppie e fate cuocere a fuoco basso e a recipiente coperto per 15 minuti, poi accostatele sul bordo del recipiente e sistemate il resto del pesce, prima le pannocchie, gli scampi e le teste grosse, poi gli altri tipi di pesce e, da ultimo, merluzzotriglie e sogliole
    • 3 Fate cuocere la zuppa ancora per circa 10 minuti a fuoco basso. Togliete il brodetto dal fuoco e fatelo riposare a recipiente coperto, per 10 minuti. L'intingolo dovrà risultare di una consistenza piuttosto densa e di un bel colore rosso. 
    • 4 Disponete 6 fette di pane casereccio raffermo nelle scodelle individuali o in una zuppiera.
    • 5 Versate sopra la zuppa e spolverizzate con 1 cucchiaio di prezzemolo tritato. Se volete utilizzare il brodetto anche come condimento per una pasta, tenete il sugo piuttosto liquido, ma ricordatevi, in questo caso, di non aggiungere l'aceto.
    di IN TAVOLA Riproduzione riservata