Zuppa all’acquapazza

  • Persone
    6

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Zuppa all’acquapazza

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    1 pagnotta di pane raffermo
    1 mazzetto di alghe (anche disseccate)
    1 mazzetto di sargassi
    2 spicchi di aglio
    1 peperoncino
    300 g di pomodorini napoletani
    1,5 dl di olio extravergine di oliva
    sale

    1) Tagliate la pagnotta in tante fette alte circa 1 cm (foto).
    Fate tostare le fette di pane in forno riscaldato precedentemente a 200 °C, oppure accendete soltanto il grill del
    forno e, non appena saranno dorate, ritiratele e conservatele da parte.
    2) Mettete a bagno in una ciotola d'acqua le alghe secche (foto) per farle ammorbidire, oppure, se avete a disposizione
    quelle fresche, pulitele, eliminando gli steli e utilizzando solo le foglie.
    Eseguite quindi anche con i sargassi la medesima operazione.
    3) Sbucciate l'aglio, schiacciatelo e mettetelo in una
    pentola con le alghe e un pezzetto di peperoncino, ricoprite con un litro di acqua leggermente salata e fate cuocere
    per circa 20 minuti.
    Lavate i pomodorini e tagliateli in quarti o a metà (foto), a seconda della grandezza.
    4) Distribuite in ogni scodella 2 fette di pane tostato, ricopritele con il brodo di alghe ben caldo, eliminate l'aglio e
    cospargetevi la dadolata di pomodorini (foto).
    Fate riposare la zuppa per far sì che il pane si ammorbidisca, poi conditela con un filo di olio extravergine di oliva
    e servitela.
    Riproduzione riservata