Verdure in umido

5/5
  • Procedura 1 ora 20 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Verdure in umido


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Sbucciate 2 patate, lavatele e tagliatele a fettine mediamente sottili. Sbucciate 3 cipolle e affettatele al velo tagliandole in senso orizzontale. Infilate 1 peperone rosso e 1 giallo (uno alla volta) sui rebbi di una forchetta, pas- sateli ripetutamente sulla fiamma in modo da abbrustolire la pellicola superficiale che poi asporterete passando i peperoni sotto l'acqua corrente (un altro sistema è quello di mettere i peperoni abbrustoliti in un sacchetto di carta da pane e farli raffreddare: dopodiché si spelleranno facilmente anche senza passarli sotto l'acqua). Tagliate i peperoni a striscioline, dopo averli privati di picciuoli e semini interni.

    2) Lavate e spuntate 2 zucchine e tagliatele a rondelle. Lavate e spuntate la melanzana, tagliatela prima a fette grosse per il lungo, poi a bastoncini e infine a dadini. Quindi scottate 600 g di pomodori maturi, spellateli, apriteli a metà per eliminare i semini interni e tagliateli a pezzettini.

    3) In una capace casseruola fate scaldare mezzo bicchiere abbondante di olio con 4 spicchi di aglio sbucciato e il peperoncino: quando l'aglio sarà dorato, unite tutte le verdure tranne i pomodori, salatele, rigiratele bene nel condimento, poi fatele stufare piano per circa 20 minuti, mescolando spesso. Dopodiché unite i pomodori, 20 olive nere snocciolate, coprite di nuovo e fate cuocere ancora per 25 minuti.

    4) Alla fine spolverizzate con un cucchiaio di origano e con un cucchiaino di zucchero di canna, bagnate con un cucchiaio di aceto e continuate la cottura per 3-4 minuti, mescolando piano. Servite le verdure calde o tiepide, a piacere.


    Un contorno vegetariano, saporito e genuino, per assaporare un mix di verdure in un unico piatto, perfetto per accompagnare secondi di carne. Le verdure in umido sono facili da fare, leggere e senza grassi, ma piacevolmente gustose.

    di GUIDA CUCINA Riproduzione riservata