Tigelle con robiola, crudo e carciofini

5/5
  • Procedura 23 minuti
  • Cottura 8 minuti
  • Persone 8
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Tigelle con robiola, crudo e carciofini


    invia tramite email stampa la lista

    Preparate le tigelle cuocendole nell'apposito stampo, poi farcitele con robiola, prosciutto crudo e spicchi di carciofini sott'olio. Ecco pronto in pochissimo tempo un piatto unico davvero appetitoso e versatile

    • 1

      Sbriciolate il lievito in una ciotola, unite lo zucchero e versate un dl d'acqua tiepida. Mescolate fino a quando il lievito si è sciolto completamente, versatelo al centro della farina setacciata disposta a fontana sulla spianatoia, unite ancora 1,5 decilitri d'acqua e un cucchiaino raso di sale e impastate gli ingredienti per 5-6 minuti. Trasferite l'impasto in una ciotola, copritelo con un foglio di pellicola per alimenti e lasciatelo lievitare in luogo tiepido per un'ora circa. Stendete la pasta con il matterello in una sfoglia dello spessore di un cm scarso e, con un tagliapasta o un bicchiere di 8 cm circa di diametro, ricavate tanti dischetti.

    • 2

      Scaldate l'apposito stampo, a fiamma vivace e ungete internamente le cavità con un foglio di carta da cucina bagnato con un goccio di olio o con pochissimo strutto. Disponete in ognuna un dischetto di pasta, chiudete lo stampo e cuocete le tigelle 6-8 minuti per lato o finché saranno dorate, avendo cura di girare lo stampo a metà cottura. Se non avete l'apposito stampo, potete cuocerle su un testo o una piastra.

    • 3

      Quando sono pronte, toglietele dallo stampo, tagliatele a metà e spalmatele internamente con un velo di robiola; farcitele con fettine di prosciutto crudo, spicchietti di carciofini e qualche fogliolina di maggiorana e servitele man mano, ben calde. Se invece volete portarle in tavola tutte insieme, impilatele una sull'altra, copritele con un canovaccio e tenetele in caldo.

    di CUCINA MODERNA Riproduzione riservata