tempura-di-gallinella

Tempura di gallinella

  • Procedura
    40 minuti
  • Cottura
    20 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Tempura di gallinella

    Invia tramite Email Stampa la lista

    La tempura di gallinella è una ricetta facile da preparare e gustosa, che va bene anche a chi non gradisce il pesce con le spine, perché si usa il filetto che deve essere completamente despinato. Ricca di proteine, fosforo e calcio e vitamina D, la gallinella è un pesce nutriente ed anche economico. 

    Preparazione

    1) Preparate la pastella: riunite in un capiente piatto fondo 100 g di farina, 150 g di vino bianco secco, un pizzico di sale e una macinata di pepe. Mescolate bene con un cucchiaio di legno e appoggiate il piatto in una ciotola piena di ghiaccio fino al momento di friggere il pesce.

    2) Pulite 600 g di filetti di gallinella badando a liberarli dalle spine. Lavate e asciugate 300 g di pomodorini ciliegia; pulite 8 cipollotti eliminando un terzo della parte verde, tagliateli a pezzetti e metteteli in padella con 3 rametti di timo, 10 olive taggiasche e 4 cucchiai di olio extravergine. Salate, pepate e cuocete per 10 minuti a fiamma viva; poi teneteli in caldo.

    3) Scaldate abbondante olio in una padella per fritti. Immergete i filetti nella pastella, rigirandoli con un cucchiaio perché ne siano ricoperti uniformemente e friggeteli nell'olio bollente finché saranno dorati e croccanti. Prelevateli con una paletta forata, fateli asciugare su carta assorbente e serviteli con i pomodorini e le olive.

    Riproduzione riservata