Idee in cucina

Tartellette con frolla “ovis molis” all’uva

4/5
  • Procedura 55 minuti
  • Persone 6
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Tartellette con frolla “ovis molis” all’uva


    invia tramite email stampa la lista
    Tartellette con frolla “ovis molis” all’uva
    La trovi anche su:

    Le tartellette con frolla "ovis molis" all'uva hanno una pasta friabilissima, preparata con i tuorli di uova sode, un ripieno di golosa crema pasticcera e sono decorate con acini di uva nera, rosata e bianca. Oltre ad essere molto scenografiche da presentare, sono anche ottime da gustare come dessert a fine pasto o per la merenda accompagnate da un buon te caldo. Sono perfette anche per i più piccoli perché realizzate con ingredienti sani e genuini.

    • 1

      Setacciate i tuorli. Passate 6 tuorli di uova sode attraverso un colino a maglie fitte, schiacciandoli con una spatola o il dorso di un cucchiaio. Dovrete ottenere delle briciole finissime e molto soffici.

    • 2

      Fate il composto. Mettete 200 g di burro morbido in una ciotola e lavoratelo insieme a 100 g di zucchero a velo. Unite i tuorli passati, un pizzico di sale e la scorza grattugiata di 1 arancia non trattata e lavorate nuovamente il composto in modo da ottenere una crema omogenea. Aggiungete infine 200 g di farina 00 e 100 g di fecola di patate e amalgamate il tutto.

    • 3

      Completate e fate cuocere. Trasferite l'impasto sulla spianatoia infarinata, lavoratelo brevemente per renderlo omogeneo, formate una palla, appiattitela un poco, avvolgetela in pellicola e fatela riposare in frigo per circa 1 ora. Stendete la frolla "ovis molis" e usatela per rivestire 6 stampini da tartelletta rialzando i bordi. Punzecchiate il fondo, copritelo con alluminio e legumi secchi o pesetti e mettete in forno caldo a 180° C per circa 20 minuti.

    • 4

      Farcite le tortine. Togliete carta e legumi dai gusci di pasta, lasciateli raffreddare completamente, poi farciteli con 300 g di crema pasticcera. Livellate la crema con un cucchiaio, sistematevi sopra gli acini di uva bianca, nera e rossata ben puliti, alternando i colori. Se l'uva è molto grossa, dividete gli acini a metà  privandoli dei semi.

    di IN TAVOLA Riproduzione riservata