• Procedura
    35 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Tartare di branzino con cetrioli

    Invia tramite Email
    Stampa la lista

    Preparazione

    1) Prepara il pesce. Priva 800 g di filetti di branzino freschissimi della pelle, passando fra polpa e pelle un coltello affilato e tenendo i filetti stesi su un piano di lavoro, con la parte della pelle verso il basso. Elimina le eventuali spine rimaste con una pinzetta. Lavali e asciugali. Taglia i filetti di branzino prima a listarelle, poi a cubettini.

    2) Crea la tartare. Trasferisci il pesce in una ciotola. Versa nel barattolo 3 cucchiai di olio d’oliva extravergine, 1 cucchiaio di succo di limone, sale e pepe. Chiudi con il coperchio e agita. Condisci la tartare di branzino con la citronette. Aromatizza con 4-5 foglie di menta spezzettate, mescola e lascia insaporire in frigorifero per 1 ora.

    3) Fai la salsina. Lava, spunta e taglia a fiammifero 2 cetrioli. Se possiedi una grattugia a mulinello, taglia i cetrioli in misura dell’incavo della grattugia e riducili a fiammifero con il disco a fori larghi. Mescola i cetrioli con 125 g di yogurt greco light, 1 spicchio di aglio tritato, 4-5 foglie di menta spezzettate, sale e pepe.

    4) Completa e servi. Taglia il cetriolo rimasto a rondelle sottilissime, suddividi il cetriolo a rondelle sui piatti individuali e spolverizzalo con poco sale e pepe. Disponi la tartare di brazino sul cetriolo, aiutandoti con il tagliapasta. Posiziona la salsina di yogurt e cetrioli a fiammifero sul pesce e servi.


    Solo 245 calorie a porzione per un secondo di pesce crudo con contorno di verdura e salsa light. Un piatto ricco di omega 3 con tutti i benefici del cetriolo e dello yogurt greco. Da provare anche con altri ortaggi di stagione come le zucchine novelle crude.

    Riproduzione riservata