Tagliatelle ai funghi

4/5
  • Procedura 40 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Tagliatelle ai funghi


    invia tramite email stampa la lista
    Tagliatelle ai funghi
    La trovi anche su:

    Preparazione

    1) Pulisci i funghi freschi e tagliali a lamelle. Se non ne hai a disposizione, usa i porcini congelati ma, prima di affettarli, ricorda di farli lievemente scongelare.

    2) Fai rosolare 2 spicchi di aglio in 2 cucchiai di olio e 20 grammi di burro, unisci i funghi a listarelle e falli insaporire per 3-4 minuti su fuoco basso.

    3) Aggiungi il prosciutto tagliato a listarelle sottili e il basilico, lavato, asciugato e strappato con le mani o tritato. Mescola per un minuto su fuoco basso, poi spegni la fiamma.

    4) Lessa le tagliatelle all'uovo in abbondante acqua bollente salata, scolale al dente e condiscile con il formaggio mascarpone (in alternativa puoi usare anche la classica panna da cucina).

    5) Trasferisci la pasta nella padella contenente il sugo ai funghi e falle saltare per mezzo minuto su fuoco vivo.

    6) Insaporisci le tagliatelle ai funghi con una macinata di pepe e servile accompagnate con grana grattugiato.


    I porcini sono un alimento che innalza le difese immunitarie essendo ricchi di sali minerali come potassio, fosforo, rame e selenio, tutti indispensabili per il corretto funzionamento dell’organismo. Contengono anche lisina e triptofano, per quanto concerne le proteine, senza considerare le sostanze antiossidanti che prevengono patologie tumorali e malattie legate all’invecchiamento. Sono inoltre poveri di calorie, solo 25 calorie ogni 100 grammi. Le tagliatelle ai funghi porcini rappresentano un ottimo modo per celebrare l’arrivo dell’autunno. Un primo piatto di pasta fresca che offre un gusto intenso e avvolgente. Le tagliatelle hanno la porosità giusta per assorbire tutto il sapore dei funghi porcini e si amalgamano bene al mascarpone. Un piatto gustoso, nutriente, che soddisfa anche i palati più esigenti. La preparazione è veloce e si può offrire ai propri ospiti un piatto legato alla tradizione culinaria italiana.


    di GUIDA CUCINA Riproduzione riservata