Idee in cucina

Struffoli napoletani di Natale

5/5
  • Procedura 1 ora 30 minuti
  • Persone 10
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Struffoli napoletani di Natale


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Disponi la farina a fontana sulla spianatoia, unisci lo zucchero, il burro o lo strutto, la scorza grattugiata del limone, un pizzico di sale e le uova; lavora la pasta fino a renderla liscia e omogenea.

    2) Raccogli la pasta a palla, mettila su un piano infarinato e coprila con una ciotola rovesciata. Lasciata riposare per circa un'ora. Riprendila e lavorala ancora energicamente per qualche minuto.

    3) Per formare gli struffoli preleva un pezzo di pasta alla volta, fallo scorrere sotto le mani infarinate in modo da ottenere un lungo salsicciotto e taglialo a tocchetti di mezzo centimetro a cui darai una forma leggermente arrotondata.

    4) Scalda nella padella dei fritti abbondante olio e immergivi, poche alla volta, le palline di pasta, mescolandole per farle ruotare un poco. Quando si presentano uniformemente dorate estraile con l'apposita paletta e appoggiale su
    carta assorbente da cucina.

    5) Versa in un tegame il miele e poca acqua, fai bollire per qualche istante, abbassa la fiamma al minimo e aggiungi la scorza grattugiata delle arance e una parte dei canditi tagliati a dadini, quindi anche gli struffoli e mescola bene con un cucchiaio di legno.

    6) Trasferisci gli struffoli, ben rivestiti di miele, su un largo piatto poi, con le mani bagnate, dai all'insieme la forma di una montagnola (o di una ciambella). Distribuisci sul dolce i pezzetti di canditi rimasti e i confettini e servi.

    Pasta fritta tuffata nel miele e canditi: gli struffoli napoletani sono un dolce natalizio campano, della tradizione culinaria napoletana, a cui è impossibile resistere!

    di CUCINA MODERNA ORO Riproduzione riservata