stoccafisso-alla-carrarina

Stoccafisso alla carrarina

  • Procedura
    1 ora 5 minuti
  • Cottura
    45 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Stoccafisso alla carrarina

    Invia tramite Email Stampa la lista

     Lo stoccafisso alla carrarina è un pilastro della cucina di Carrara e dintorni e attenzione, abbiamo detto stoccafisso e non baccalà! Si tratta infatti di due prodotti completamente diversi: il baccalà viene essiccato sotto sale, lo stoccafisso invece viene essiccato all'aria, quindi non avrete bisogno di dissalarlo ma solo reidratarlo.

    Preparazione

    1) Lavate, asciugate e tagliate a pezzetti 800 g di stoccafisso ammollato e dissalato dopo averlo privato delle lische e della pelle. Intanto, a parte, pelate 600 g di patate e tagliatele a dadini regolari.

    2) In un tegame mettete a soffriggere in 4 cucchiai d'olio un trito di 1 cipolla, 2 spicchi d'aglio, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato e 4 filetti di acciuga dissalati; appena il soffritto prenderà colore aggiungete lo stoccafisso a pezzi, fate prendere calore giusto un paio di minuti, quindi innaffiate con 1 dl di vino bianco secco, fate evaporare e unite 350 g di passata di pomodoro.

    3) Coprite con 2 mestoli d'acqua calda e infine aggiungete le patate. Lasciate cuocere a fuoco lento, girando di tanto in tanto, finché il sugo si sarà ristretto e le patate saranno cotte, quindi servite in tavola.

    Riproduzione riservata