Stinco di vitello al forno

Foto
5/5
  • Procedura 4 ore 20 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Stinco di vitello al forno


    invia tramite email stampa la lista

    1 stinco di vitello di circa 2 kg
    2 limoni non trattati
    farina
    brodo
    600 g di cipolline pelate
    vino bianco secco
    olio extravergine di oliva
    2 foglie di alloro
    burro
    sale e pepe




    1 Prepara lo stinco. Mescola in una ciotolina la scorza grattugiata di 1 limone non trattato, sale e pepe. Strofina lo stinco con questo composto.
    2 Cuoci la carne. Rosola lo stinco, con 50 g di burro e un filo di olio extravergine d'oliva, in un tegame che possa anche andare in forno. Irroralo con un bicchiere abbondante di vino e prosegui la cottura, finché il vino sarà quasi totalmente evaporato. Copri con un foglio di alluminio e trasferisci il tegame nel forno già caldo a 180 °C e cuoci lo stinco per circa 2 ore, bagnandolo di tanto in tanto con il brodo caldo. Elimina il foglio di alluminio e prosegui la cottura per un'altra ora.
    3 Completa il piatto. Pulisci le cipolline e taglia a spicchi i 2 limoni. Unisci cipolline e limoni allo stinco con 2 foglie di alloro e prosegui la cottura per circa un'ora. Sforna il tegame, trasferisci lo stinco e le cipolline su un piatto da portata e tienilo in caldo. Impasta 1 cucchiaio di farina con 1 cucchiaio di burro. Posiziona il tegame sul fuoco e aggiungi al sugo di cottura il composto
    di farina e burro e 1 dl di vino bianco. Mescola con la frusta. Lascia evaporare il vino, filtra attraverso un colino a maglie fitte, trasferisci la salsa in una ciotola e servila per accompagnare lo stinco e le cipolline.

    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata