Sformato di spinaci e speck

5/5
  • Procedura 1 ora 30 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Sformato di spinaci e speck


    invia tramite email stampa la lista

    Una golosa frittatona di verdfura, morbida e saporita oltre che molto nutriente, perfetta da servire come secondo piatto per un pranzo informale. Lo sformato di spinaci e speck  si cuoce al forno, è arricchita dalla frutta secca e la salsa ai porri all'aroma di curry che l'accompagna crea il giusto sapore che lo rende ancora più sfizioso.

    • 1 Fate rinvenire 30 g di uvetta in acqua tiepida per 15 minuti. Nel frattempo mondate e lavate 800 g di spinaci, scolateli e lessateli per 10 minuti con la sola acqua residua del lavaggio, quindi strizzateli e tritateli.
    • 2 Scolate l'uvetta e mettetela in una padella con 20 g di burro e 40 g di pinoli già pelati. Unite gli spinaci, salateli, pepateli e fateli saltare per qualche minuto. Tagliate a cubetti 150 g di speck e fatelo rosolare in un'altra padella senza aggiungere grassi. Quando è ben croccante, aggiungetelo agli spinaci.Fate fondere 40 g di burro e utilizzatelo per preparare una besciamella con 35 g di farina e 3 dl di latte caldo. Spegnete il fuoco e unite 80 g di pecorino grattugiato; salate e pepate. Incorporate 2 uova, unite agli spinaci allo speck e mescolate. 
    • 3 Nel frattempo affettate finemente la parte bianca dei porri e fateli ammorbidire a fuoco medio in una casseruola con 20 g di burro per 5 minuti; aggiungete un dl di latte e fate cuocere per 10 minuti. Frullate, rimettete sul fuoco, aggiungete un cucchiaino di curry, salate e fate cuocere per 5 minuti.
    • 4 Levate lo sformato dal forno, lasciatelo riposare per 2 minuti, estraetelo dallo stampo e servitelo con la salsa preparata. 
    di IN TAVOLA Riproduzione riservata