• Procedura
    1 ora 45 minuti
  • Cottura
    1 ora 15 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Sformatini di polenta e baccalà

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    700 g di polenta già pronta
    300 g di baccalà ammollato
    150 g di patate a pasta bianca
    1 spicchio di aglio
    5 dl di latte
    1 dl di panna fresca
    1 cespo di radicchio trevigiano
    25 g di gherigli di noci
    6 cucchiai di olio extravergine d'oliva
    sale, pepe



    Trita le noci e mettile in una casseruola sul fornello a bagnomaria per 30 minuti con quattro cucchiai di olio, sale e pepe. Lessa il baccalà in acqua bollente per mezz'ora, scolalo, fallo raffreddare e privalo delle spine.
    Rosola l'aglio in un tegame con l'olio rimasto, unisci il baccalà, bagnalo con il latte e cuoci trenta minuti a tegame coperto.
    Aggiungi le patate sbucciate a tocchetti e la panna, sala e prosegui la cottura per altri trenta minuti a tegame coperto mescolando. Passa al mixer per fare un purè.
    Pulisci il radicchio e taglialo a striscioline sottili; taglia la polenta a fette di circa 1 cm poi, con un tagliapasta rotondo di 7 cm, ritagliala in modo da ottenere sette-otto dischetti circa. Quindi falli grigliare per qualche minuto per parte su una bistecchiera ben calda.
    Appoggia un dischetto di polenta al centro di un piatto, fai uno strato di crema di baccalà, ricoprilo con un altro dischetto di
    polenta e un altro strato di baccalà che coprirai con un ultimo dischetto di polenta quindi ripeti le stesse operazioni fino a ottenere altri tre sformatini.
    Filtra l'olio attraverso un colino e spremi bene le noci per estrarre tutto il loro aroma; distribuisci il radicchio sui piatti e condisci il tutto con l'olio preparato.

    Riproduzione riservata