sformatini-con-spinaci-e-gorgonzola step

Sformatini con spinaci e gorgonzola

  • Procedura
    1 ora 25 minuti
  • Cottura
    1 ora
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Sformatini con spinaci e gorgonzola

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Gli sformatini con spinaci e gorgonzola sono morbidi e sfiziosi: serviti insieme ad una gustosa insalatina di songino, sono perfetti come antipasto. Il gorgonzola è l'ingrediente forte del piatto, che dona un sapore deciso e importante. Per chi preferisce i sapori più delicati, si può sostituire con della classica crescenza.

    Scaldate mezzo litro d'acqua in una pentola a fondo pesante; salatela poco prima che arrivi a ebollizione e versate 150 g di farina di mais a pioggia, mescolando velocemente con una frusta per non formare grumi. Cuocete la farina per 30 minuti, a fuoco basso, mescolando sempre con un cucchiaio di legno. Toglietela dal fuoco e incorporate gradualmente 1 dl di latte freddo.

    Pulite 200 g di spinaci, lavateli a lungo sotto l'acqua corrente per eliminare ogni traccia di terriccio e cuoceteli in un tegame antiaderente con coperchio, senza condimento, finché diventano teneri. Fateli sgocciolare in un colino, strizzateli schiacciandoli con un cucchiaio e tritateli grossolanamente.

    Incorporate gli spinaci alla polenta ormai tiepida; aggiungete 1 spicchio di aglio tritato molto fine, metà del parmigiano, 2 uova e, infine, 150 g di gorgonzola a pezzettini. Mescolate con cura fino a ottenere un composto omogeneo.

    Imburrate 4 stampini monoporzione e rivestiteli con carta da forno. Riempiteli in parti uguali con il composto di polenta, batteteli leggermente sul piano di lavoro per eliminare eventuali spazi vuoti.

    Cospargete la superficie con il parmigiano rimasto.

    Terminate con qualche fiocchetto di burro e cuocete in forno a 180° per 30 minuti.

    Riproduzione riservata