Sciroppo di mandarino alla vaniglia

4/5
  • Procedura 35 minuti
  • Cottura 15 minuti
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Sciroppo di mandarino alla vaniglia


    invia tramite email stampa la lista

    Lo sciroppo di agrumi è molto apprezzato per le sue qualità digestive ed è anche ottimo come dolcificante nelle bevande come tè e tisane al posto dello zucchero. Lo sciroppo di mandarino alla vaniglia è facile da preparare e pronto in poco più di una mezz'ora, può essere anche una carina idea regalo, vista la possibilità di conservazione. Se volete potetete provare la variante al pompelmo: 1,5 kg di pompelmi rosa o rossi spremuti (nella foto la bottiglietta di sinistra), aromatizzando con 1 cucchiaio di capsule di cardamomo al posto del baccello di vaniglia.

    • 1 Spremi  gli agrumi. Sciacqua 1,5 kg di mandarini1 limone, asciugali, dividili a metà e spremili, poi versa il succo ottenuto in una piccola casseruola. Incidi il baccello di vaniglia, in senso verticale, e uniscilo al succo di agrumi, poi aggiungi 350 g di zucchero. Copri e porta lentamente a ebollizione, mescolando ogni tanto per amalgamare.
    • 2 Cuoci lo sciroppo. Elimina la schiumetta che si formerà sulla superficie e fai sobbollire il composto per circa 10 minuti, 
      mescolando spesso, finché avrà preso una consistenza densa. Togli la casseruolina dal fuoco, recupera il baccello di vaniglia, preleva la polpa interna con un coltellino e aggiungila allo sciroppo.
    • 3 Filtra e conserva. Filtra lo sciroppo attraverso un colino a maglie fitte, raccogliendo il liquido in un vasetto.
    • 4 Versalo in 2 bottiglie a chiusura ermetica da 5 dl ciascuna e conserva lo sciroppo in luogo fresco e buio. Puoi utilizzarlo subito o conservarlo per un paio di mesi.
    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata