Salmone e radicchio trevigiano su piadina aperta

5/5
  • Procedura 35 minuti
  • Cottura 15 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Salmone e radicchio trevigiano su piadina aperta


    invia tramite email stampa la lista

    Una ricetta gourmet, ma non per questo non facile e veloce, per portare in tavola un piatto semplice come una piadina pizzata. Prova il salmone e radicchio trevigiano su piadina aperta, ti conquisterà!

    Preparazione

    1) Cuoci il radicchio trevigiano. Elimina le foglie più esterne e sciupate di 4 piccoli cespi di radicchio trevigiano e dividi ognuno in 6 parti nel senso della lunghezza. Lavale e sistemale in una pirofila foderata con carta da forno bagnata e strizzata. Insaporisci con sale, pepe e un filo di olio extravergine d'oliva e trasferisci in forno già caldo a 180° C per 15 minuti.

    2) Prepara i pomodori e la salsina. Riempi una pentola con acqua fredda, porta a ebollizione e immergici 4 pomodori ramati per qualche istante, sgocciolali, spellali con un coltellino, elimina i semi e riducili a spicchi. Versa in un barattolo di vetro 1/2 bicchiere di olio extravergine d'oliva, 1 cucchiaio di aceto balsamico, sale, pepe e 2 cucchiai di erba cipollina, aneto e basilico tritati, chiudi con il coperchio e scuoti energicamente, per emulsionare bene la salsina.

    3) Completa e servi. Scalda leggermente in una padella antiaderente 4 piadine sottili o 4 dischi di pane arabo piatto o ancora 4 dischi di spianata sarda, spalmaci sopra 400 g di crescenza e disponi ciascuna fetta in un piatto individuale. Sistemaci sopra il radicchio trevigiano ben sgocciolato, i pomodori e 300 g di salmone affumicato a fettine, condisci con la salsina preparata e decora, a piacere, con altra erba cipollina, aneto e basilico tritato.

    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata