Rotolo di spinaci e ricotta

Rotolo di spinaci

  • Procedura
    1 ora 30 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Rotolo di spinaci

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    1) Preparate il ripieno. Scottate gli spinaci in poca acqua salata, scolateli, strizzateli e tritateli. Fate soffriggere in una padella lo scalogno tritato con il burro, e fatevi insaporire gli spinaci; trasferiteli in una ciotola, aggiungete la ricotta e metà del parmigiano, salate e mescolate bene il tutto.

    2) Stendete la pasta. Impastate la farina con le uova, un pizzico di sale e una grattata di noce moscata; lavorate la pasta fino a renderla liscia e compatta, poi stendetela con il matterello, sempre partendo dal centro verso l'esterno: dovrete ottenere una sfoglia spessa un paio di mm.

    3) Farcire la sfoglia. Trasferite al centro della sfoglia il ripieno di spinaci e ricotta e stendetelo con una larga spatola in uno strato uniforme dello spessore di circa un cm. Lasciate libero tutt'intorno un bordo di circa 2 cm per evitare che arrotolando la sfoglia il ripieno fuoriesca.

    4) Preparare il rotolo. Partendo da uno dei due lati più lunghi, arrotolate delicatamente la sfoglia su se stessa. Avvolgete completamente il rotolo in una tela bianca sottile, facendola aderire il più possibile, poi legatela alle estremità (a caramella) con spago da cucina.

    5) Portate il rotolo agli spinaci a cottura. Utilizzate per la cottura una pescera con l'apposita griglia estraibile su cui appoggerete il rotolo. Portate a ebollizione nel recipiente abbondante acqua salata, immergetevi il rotolo, fate riprendere l'ebollizione e lasciatelo sobbollire per circa un'ora.

    6) Affettate e servite il piatto. Scolate il rotolo di spinaci e ricotta, slegatelo e svolgetelo dalla tela, appoggitelo su un tagliere e tagliatelo a fette alte un paio di cm, sistemandole man mano su un piatto da portata caldo; conditele con la salsa di pomodoro e il rimanente parmigiano e portate subito in tavola.

    Riproduzione riservata