Risotto alla zucca e zafferano

4/5
  • Procedura 45 minuti
  • Cottura 30 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Risotto alla zucca e zafferano


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    Risotto alla zucca e zafferano

    1) Per prima cosa, pulisci la zucca eliminando la scorza, i semi e i filamenti interni (tieni da parte qualche seme per la rifinitura dei piatti), poi tagliala a dadini. Trita grossolanamente la cipolla e falla appassire in una casseruola con il burro. Aggiungi il riso e tostalo un minuto, sfuma con il vino bianco e, non appena sarà evaporato, aggiungi i dadini di zucca e porta a cottura aggiungendo, man mano, il brodo caldo.

    2) Unisci a metà cottura anche lo zafferano che hai precedentemente sciolto in poco brodo. Mentre il riso cuoce, elimina la cuticola esterna che ricopre i semi della zucca che hai tenuto da parte e fai tostare in un padellino la parte tenera verde che si trova all'interno. Poi mettili in un piatto.

    3) Versa il parmigiano sul riso a fuoco spento, mescola e lascia riposare per un paio di minuti. Servilo rifinendo i piatti con una macinata di pepe e con i semi di zucca tostati.

    Risotto alla zucca e zafferano

    Il risotto alla zucca è un piatto tipico della cucina tradizionale lombarda. In questa ricetta vengono aggiunti il colore e il profumo dello zafferano per un primo piatto caldo e saporito.

    La zucca è un ortaggio molto versatile in cucina che si presta ad essere impiegato sia in ricette dolci che salate. Questo risotto è un piatto genuino e dal profumo gradevole, la sua semplicità è dirompente così come il suo sapore che non stufa mai e capace di conquistare anche i palati più raffinati. Un piatto perfetto per tutte le occasioni, da una cena di coppia a una serata tra amici.

    La zucca è un alimento sano e dietetico, ottima fonte di vitamine e sostanze antiossidanti, ricca di betacarotene. Anche lo zafferano ha importanti proprietà benefiche, antiossidanti e antidepressive, riuscendo infatti ad agire sul sistema nervoso.

    di DONNA MODERNA Riproduzione riservata