Idee in cucina

Purè di ceci al pepe e rosmarino

5/5
  • Procedura 15 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Purè di ceci al pepe e rosmarino


    invia tramite email stampa la lista
    Purè di ceci al pepe e rosmarino
    La trovi anche su:

    Preparazione

    1) Sbollenta 1 pomodoro, pelalo, elimina i semi, taglialo a cubetti, salalo e lascialo sgocciolare in un colino in modo che perda il più possibile l'acqua di vegetazione.

    2) Sbuccia 1 cipolla e 2 spicchi di aglio, tritali e falli appassire in una casseruola con un filo di olio extravergine d'oliva e 1 rametto di rosmarino intero. Unisci 2 scatole di ceci al naturale (circa 800 g) ben sgocciolati dal liquido di conservazione (conservane un pochino a parte), falli insaporire mescolandoli al soffritto per qualche minuto, poi bagnali con 2 cucchiai del liquido di conservazione tenuto da parte e lasciali sul fuoco ancora per qualche minuto finchè saranno ben caldi.

    3) Elimina il rametto di rosmarino e passa i ceci al passaverdure fino a ottenere un purè liscio e omogeneo (se vuoi fare più in fretta, usa il frullatore). Rimetti il purè nella casseruola, riscaldalo su fuoco bassissimo e regola di sale; fuori dal fuoco, incorpora una o 2 cucchiaiate di olio extravergine d'oliva insaporisci con una generosa macinata di pepe.

    4) Mescola bene, trasferisci il purè di ceci al pepe e rosmarino su un piatto da portata caldo, completa con il pomodoro fresco a cubetti e servi.


    Il purè di ceci è un delizioso contorno proteico, semplicissimo da preparare, veloce e anche molto economico. Ottima alternativa al purè di patate, si può anche gustare come antipasto su dei crostini di pane o di polenta croccanti o con delle verdure fresche tagliate a bastoncino.

    Un perfetto aperitivo o antipasto tra amici che sazia e apporta sostanze nutritive all’organismo.

    I ceci sono infatti un alimento ricco di proteine, ma anche una fonte di sali minerali come calcio, ferro, fosforo e potassio. Contengono inoltre vitamina A e vitamine del gruppo B. Il consumo è consigliato per mantenere le ossa in salute e per abbassare il colesterolo, dato che i ceci sono anche una fonte di fibre.

    Se invece si preferisce gustare questo piatto come prima portata, basta aggiungere un po’ di acqua per dare la consistenza adatta a una vellutata. Si può anche aromatizzare con delle spezie, come ad esempio il curry per insaporirlo o la curcuma che dona un colore giallo intenso e un profumo molto gradevole e delicato.

    di CUCINA MODERNA Riproduzione riservata