Polpo con le patate

Polpo con le patate

  • Procedura
    50 minuti
  • Cottura
    40 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Polpo con le patate

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    1) Procuratevi 1 polpo da 600 g circa di peso e pulitelo. Per prima cosa rovesciategli la testa come un guanto quindi svuotatela delle interiora. Rigirate la testa ed eliminate gli occhi e il beccuccio che si trova nel punto di incontro dei tentacoli. Pizzicatelo fra le dita per farlo fuoriuscire, aiutandovi con la punta di un coltello. Sciacquate il polpo sotto l'acqua corrente dentro e fuori. Strofinate bene i tentacoli tra le dita per eliminare la sabbia che può essere rimasta nelle ventose.

    2) Cuocete il polpo in una pentola con poca acqua fredda acidulata con 1 cucchiaio di aceto per 40 di minuti circa. Nel frattempo sbucciate 500 g di patate, tagliatele a dadi e mettetele in una pentola di acqua fredda salata. Portate a ebollizione e fate cuocere per 15-20 minuti finché saranno tenere.

    3) Mescolate le patate lesse con il polpo ancora caldo, scolato e tagliato a pezzi. Condite l'insalata a piacere con olio extravergine d'oliva, sale e prezzemolo fresco tritato. Se lo amate potete insaporire il piatto anche poco aglio sminuzzato.

    L'insalata di polpo con le patate è un piatto tipico della cucina di mare, un secondo o un antipasto da gustare tanto caldo quanto freddo. Puoi prepararne una versione più ricca aggiungendo al piatto anche olive e pomodorini (a Ischia si prepara con una manciata di capperi dissalati e pomodori, sbucciati, tagliati in quarti e fatti appassire in forno a 60° C per un'ora). Una variante più leggera prevede invece l'accompagnamento di deliziosi finocchi in agrodolce: cliccate qui per la ricetta semplicissima.

    Riproduzione riservata