Peperoni rossi in salamoia al profumo di lavanda

Foto
4/5
  • Procedura 1 ora 15 minuti
  • Cottura 45 minuti
  • Persone 1
  • Difficoltà facilissima

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Peperoni rossi in salamoia al profumo di lavanda


    invia tramite email stampa la lista

    per un vaso da un litro
    6 peperoni rossi carnosi del peso di circa 250 g l'uno
    6 dl di aceto di vino bianco
    220 g di zucchero
    un rametto di rosmarino
    2 rametti di timo
    4 rametti di lavanda
    3 spicchi d'aglio
    un cucchiaio di sale

    1) Lavate i peperoni sotto l'acqua corrente, asciugateli, privateli del picciolo, estraete i semini, tagliateli a falde ed eliminate i filamenti bianchi interni. Tuffatele in acqua in ebollizione, scottatele per 3 minuti e scolatele.
    2) Versate l'aceto in una casseruola, unite lo zucchero, il sale, le erbe aromatiche, la lavanda e gli spicchi d'aglio senza sbucciarli. Portate il mix a ebollizione, mescolando finché lo zucchero si è sciolto completamente, e lasciate sobbollire per 10 minuti. 3 Disponete le falde di peperone nel vaso già sterilizzato, versatevi sopra la salamoia calda, chiudete ermeticamente e sterilizzate per 45 minuti. Consumate i peperoni dopo almeno un mese di riposo. Serviteli ben sgocciolati accompagnandoli, se vi piace, con crostini di pane e fettine sottili di pancetta coppata. La preparazione si conserva non oltre 6 mesi.

    di SALE&PEPE Riproduzione riservata