Pasticcio di polenta

Pasticcio di polenta

  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Pasticcio di polenta

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione


    1) Cucina la carne. Versa 30 g di funghi porcini secchi in acqua tiepida e lasciali ammollare. Spella 120 g di salsiccia fresca e sbriciolala. Scalda una padella antiaderente sul fuoco, aggiungi la salsiccia, qualche cucchiaio di acqua fredda e fai cuocere mescolando di tanto in tanto, finché la carne è ben sgranata e scurita. Aggiungi i funghi tritati, 1 mestolo di brodo, e prosegui la cottura per 10 minuti circa.

    2) Cucina il sugo. Rosola 1 piccola cipolla lavata e tritata con 40 g di burro. Aggiungi 1,5 dl di salsa di pomodoro, una spolverizzata di prezzemolo fresco tritato, regola di sale e cuoci per 10 minuti.

    3) Prepara la polenta. Se non hai molto tempo per stare davanti ai fornelli puoi usare 250 g di farina di mais a cottura istantanea oppure sfruttare le doti della pentola a pressione. Nel primo caso segui le indicazioni della confezione, nel secondo porta a bollore 8 dl di acqua salata direttamente nella pentola a pressione, versa la farina di mais a grana fine a pioggia e mescola con una frusta. Chiudi il copechio e fai cuocere a fuoco basso per 20 minuti dal fischio.

    4) Componi il pasticcio. Imburra uno stampo a ciambella e versa un po' di polenta sul fondo. Aggiungi qualche cucchiaiata di sugo alla salsiccia, una spolverizzata di formaggio grana grattugiato e prosegui con gli strati fino a riempire lo stampo. Infine, battilo sul piano di lavoro per compattare bene la polenta.

    5) Fai gratinare e porta in tavola. Inforna il pasticcio di polenta a 200° C per 20 minuti. Sforma la ciambella sul piatto di portata e aggiungi una spolverizzata di prezzemolo tritato fine. Servi immediatamente, mentre la polenta è ancora molto calda.


    Hai a cena ospiti vegetariani oppure qualcuno in famiglia ha problemi di linea o di colesterolo alto? Mentre stai preparando il tuo pasticcio di polenta trasferisci in un piccolo tegame a parte 1/4 del sugo di pomodoro. Aggiungi alla salsa 100 g di piselli (vanno bene quelli in scatola come quelli freschi o quelli surgelati, prima però devi sbollentarli). Unisci un po' di basilico spezzettato e prosegui la cottura del sugo per pochi minuti. Versa sul fondo di uno stampino a forma di ciambella uno strato di polenta, copri con qualche cucchiaiata di pomodoro ai piselli e poi continua con gli strati fino a riempire lo stampo. Finisci con una spolverata di grana e qualche fiocchetto di burro. Inforna la polenta farcita vegetariana a 200° C per circa 10 minuti e poi guarnisci con prezzemolo tritato e qualche foglia fresca di basilico.


    Riproduzione riservata