Pasta con sugo di verdure e pangrattato

5/5
  • Procedura 35 minuti
  • Cottura 20 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Pasta con sugo di verdure e pangrattato


    invia tramite email stampa la lista

    Un primo piatto vegano semplice da preparare, perfetto per chi desidera qualcosa di leggero senza rinunciare al gusto: pasta con sugo di verdure e pangrattato. Se desideri donare un profumo ancora più particolare, allora aggiungi alla ricetta anche qualche foglia di basilico spezzettata.

    • 1 Scotta le vedure. Spunta zucchine, lavale e tagliale a cubetti di circa 5 mm. Porta a ebollizione abbondante acqua nella pentola in cui cuocerai 320 g di pasta, tipo conchiglie, sala e scotta i dadini di zucchina per 2 minuti. Sgocciolali con il mestolo forato. Scotta 150 g di piselli sgranati nell'acqua bollente per 2-3 minuti. Sgocciolali e raffreddali in una ciotola di acqua ghiacciata, in modo che mantengano il colore vivo. Scotta per qualche istante il 1 pomodoro ramato lavato, spellalo, elimina i semi e taglialo a pezzettoni.
    • 2 Prepara il sugo. Scalda il padellino antiaderente con 1 cucchiaio di olio extravergine e tosta 40 g di pangrattato a fiamma vivace per 2-3 minuti. Lascialo intiepidire e spolverizzalo con 5 foglie di menta spezzettate con le mani e pepe. Scalda 2-3 cucchiai di olio e rosola 4 cucchiai di verdure miste per soffritto surgelate per 3-4 minuti a fiamma bassa. Unisci le verdure preparate, prosegui la cottura ancora per 2-3 minuti, regola di sale e pepe e spegni. 
    • 3 Completa. Riporta a bollore l'acqua in cui hai scottato le verdure e cuoci la pasta per il tempo indicato sulla confezione. Tieni da parte 2 cucchiai di acqua di cottura della pasta. Scola le conchiglie e disponile nella padella sotto la quale avrai riacceso il fuoco. Unisci poca acqua di cottura della pasta. Mescola, fai insaporire per 1 minuto e spegni.
    • 4 Servi. Spolverizza con il pangrattato preparato, le 7 foglie di menta rimaste spezzettate, mescola e servi.
    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata