Orecchiette con cime di rapa e salame

5/5
  • Procedura 35 minuti
  • Cottura 20 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facilissima

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Orecchiette con cime di rapa e salame


    invia tramite email stampa la lista

    1) Pulisci le cime di rapa: stacca i rametti con attaccate le foglie e scarta quelle troppo dure o rovinate, elimina i gambi.
    Lavale accuratamente e tagliale a tocchetti. Taglia il salame piccante a bastoncini dello spessore di un paio di millimetri
    e la mozzarella a cubetti, trita fini gli scalogni.

    2) Porta a ebollizione in una pentola 3 litri e mezzo circa di acqua, salala e getta la pasta. Quando avrà ripreso il bollore, aggiungi le cime di rapa, metti il coperchio e alza la fiamma al massimo in modo che la pasta riprenda subito a cuocere. Togli il coperchio e prosegui la cottura.

    3) Versa in una larga padella l'olio, unisci gli scalogni e falli appassire sul fuoco basso. Quando saranno quasi completamente "sciolti", aggiungi i bastoncini di salame e lasciali rosolare per un paio di minuti.

    4) Scola pasta e verdure, versa tutto nella padella contenente il salame, unisci la mozzarella, mescola, spegni la fiamma, metti il coperchio e lascia riposare per un minuto prima di servire.


    Orecchiette con le cime di rapa

    Le orecchiette con le cime di rapa, chiamate anche “recchitelle” o “strascinati”, sono uno dei piatti tipici più rappresentativi della Puglia, in special modo della provincia di Bari. Questo primo piatto si prepara in tutta la regione, anche con accompagnamenti diversi dalle cime di rapa come per esempio broccoli o sugo di pomodoro. 

    di Cucina Moderna Riproduzione riservata