Orata in crosta di patate

4/5
  • Procedura 50 minuti
  • Cottura 25 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Orata in crosta di patate


    invia tramite email stampa la lista

    L'orata è uno dei pesci più gustosi e nutrienti, che si presta a innumerevoli ricette. Questa orata viene preparata con trito di erbe aromatiche e patate, disposte su di essa a formare una bella presentazione del piatto. Secondo e contorno ideale per le tue cene a base di pesce.

    È un piatto raffinato e molto scenografico che si adatta alla perfezione a una cena in cui avete bisogno di creare stupore. L’orata è un pesce dal sapore delicato e versatile, perfetto anche per chi sta seguendo una dieta. È infatti ricco di omega 3, ha una carne soda e saporita che si adatta bene a diverse preparazioni e soprattutto a metodi di cottura che prevedono l’utilizzo di pochi grassi, adattandosi quindi anche a chi è a dieta.

    L’orata in crosta di patate è un piatto semplice, gustoso e molto facile da preparare e richiede poco tempo per la preparazione ma dona grande soddisfazione.

    • 1

      Squama il pesce per evitare che, quando lo spelli, le squame vadano a finire nella polpa: tieni l'orata per la coda, partite da qui e fai scorrere sopra il dorso di un coltello andando verso la testa. Apri la cavità ventrale ed estrai le interiora con le dita; taglia le pinne dorsali e ventrali con un paio di forbici, poi lava accuratamente il pesce dentro e fuori sotto l'acqua corrente. 

    • 2

      Incidi la pelle dell'orata subito sotto la testa, partendo dal centro del dorso; sollevane un lembo con la punta di un coltello tutto intorno all'attaccatura della testa, sotto le branchie, afferra la pelle e staccala, tirandola piano verso la coda. Taglia via la pelle, volta il pesce e ripeti le stesse operazioni dall'altro lato. Sistema il pesce spellato in un grande piatto ovale leggermente fondo.

    • 3

      Pulisci il timo e l'alloro e tritali con gli aghi di rosmarino. Emulsiona 3 cucchiai di olio con 4 cucchiai di vino, il trito di erbe e una macinata di pepe. Spennella l'orata dentro e fuori con la marinata e lasciala riposare per mezz'ora in modo che la polpa si insaporisca bene.

    • 4

      Pela le patate, lavale, asciugale e tagliale a rondelle di 4-5 millimetri di spessore; cuocile a vapore per 4-5 minuti e poi falle raffreddare sulla carta da forno. Sistema metà delle rondelle su una placca foderata con la carta da forno unta d'olio, formando una sagoma larga e lunga quanto l'orata; salale, pepale e condiscile con un filo d'olio.

    • 5

      Sgocciola il pesce dalla marinata e sistemalo sullo strato di patate. Disponi sul pesce le rondelle rimaste come squame; spennellale con l'olio e salele.

    • 6

      Copri testa e coda con fogli di alluminio, unisci la marinata e inforna per 10 minuti a 200° C e per altri 10 a 180° C. Spennella con poco burro fuso e dora sotto il grill. Servi l'orata con la salsa a parte, prepara emulsionando 3 cucchiai d'olio con il fondo di cottura, il prezzemolo, il succo del limone e la scorza a filetti.

    di CUCINA MODERNA Riproduzione riservata