Idee in cucina

Mostarda piccantina

5/5
  • Procedura 1 ora
  • Cottura 30 minuti
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Mostarda piccantina


    invia tramite email stampa la lista

    La mostarda piccantina è una mostarda di arance dal sapore più che pungente. Preparla a casa è davvero facile anche se i tempi d'attesa tra un passaggio e l'altro della preparazione sono piuttosto lunghi. Ecco la ricetta tradizionale con olio essenziale di senape (facilmente reperibile nelle farmacie o in erboristeria).

    Preparazione

    1) Il primo giorno, sbucciate al vivo 1 kg di arance non trattate, tagliate a quadretti la scorza privata della parte bianca interna. Tagliate a rondelle la polpa, alternate le fette con 200 g di zucchero e lasciatele riposare 6 ore al fresco. Scottate le scorzette per 20 minuti in acqua bollente, scolatele e unitele alle fette.

    2) Quindi preparate uno sciroppo con 300 ml di vino bianco oppure di spumante, 200 ml di acqua e i 200 g di zucchero rimasti; versatelo sulle arance, unite i 16 grossi acini d'uvetta passa, 1 cucchiaio di semi di coriandolo leggermente tostati e 3 bei pizzichi di sale. Coprite e lasciate riposare per 12 ore al fresco.

    3) Il secondo giorno riportate a ebollizione la preparazione, spegnete, lasciate riposare per altre 12 ore e ripetete ancora una volta questa operazione.

    4) Trasferite le fette di polpa di arancia nei vasetti sterilizzati (con questi ingredienti dovrebbero bastarvi 4 vasetti da 200 g cadauno), versate lo sciroppo, aggiungete 2-4 gocce di olio essenziale di senape in ogni vasetto di mostarda e chiudeteli ermeticamente.

    5) Conservate la mostrada di arance in un luogo fresco e asciutto non oltre 6 mesi. Servite la mostarda piccantina con formaggi a crosta fiorita come il camembert o il brie e carni bianche di maiale e vitello oppure dell'anatra arrosto.

    di SALE&PEPE Riproduzione riservata