• Procedura
    40 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Merluzzo con patate e olive nere

    Invia tramite Email
    Stampa la lista

    Preparazione

    800 g di filetti di merluzzo surgelati (fatti scongelare per 1 notte nel frigorifero)
    4 patate
    2 spicchi d’aglio
    4 cipolle bianche
    1/2 bicchiere di succo di limone
    60 g di olive taggiasche
    1 dl di brodo vegetale
    2 cucchiai di prezzemolo tritato
    1 limone non trattato
    2 dl di vino bianco secco
    1 cucchiaio di pinoli
    olio extravergine di oliva
    sale e pepe

    1) Prepara gli ingredienti per la marinata Lava molto bene il limone e taglialo a fettine sottili. Spella l’aglio e tritalo grossolanamente. Sciacqua i filetti di merluzzo in acqua fredda corrente e asciugali con delicatezza, tamponandoli con carta da cucina. Tagliali a pezzi regolari e mettili nella ciotola insieme al limone e al trito di aglio e prezzemolo. Aggiungi 1 cucchiaio di olio, una macinata di pepe e il succo di limone. Mescola bene, irrora uniformemente il merluzzo con la marinata e copri con un foglio di pellicola. Lascia riposare il pesce in frigo per almeno 1 ora, girandolo di tanto in tanto.
    2) Pulisci le patate. Affetta sottilmente le cipolle e rosolale con 3 cucchiai d’olio, a fuoco medio per circa 2-3 minuti. Sbuccia le patate, lavale bene sotto l’acqua fredda corrente e tagliale a dadi. Scotta i dadi per circa 1 minuto in acqua bollente poco salata, sgocciolali con un mestolo forato e uniscili al soffritto di cipolla con 2 cucchiai di brodo caldo. Cuoci le patate coperte per circa 4-5 minuti, mescolando di tanto in tanto. Aggiungi il merluzzo ben sgocciolato dalla marinata, versa il vino e lascialo evaporare a fuoco alto, girando delicatamente il pesce dopo circa 4-5 minuti di cottura.
    3) Completa e servi. Versa il brodo caldo rimasto e unisci olive e pinoli. Copri e prosegui la cottura per altri 5-6 minuti, a fiamma bassa, scuotendo leggermente la padella, senza più toccare i filetti, per evitare che si rompano. Regola di sale e pepe, spolverizza con il prezzemolo rimasto e servi.

    Riproduzione riservata