Liquore di mirto sardo

Liquore di mirto

  • 01 01 2023
Il liquore di mirto, quello tipico sardo, è amatissimo e facilissimo da preparare a casa: scopri qui la tradizionale ricetta

Ingredienti

  • 1 kg
    mirto (bacche)
  • 1 l
    alcol 96°
  • 350 gr
    zucchero
  • 1 l
    acqua
Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Liquore di mirto

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Fare il mirto sardo è davvero molto semplice, ti servono solo delle bacche di mirto di buona qualità. Il procedimento è lo stesso dei liquori tradizionali fatti in casa come il nocino o il limoncello: macerazione a freddo delle bacche in alcol, dolcificazione e riposo.

    Preparazione del mirto sardo

    1. Lava 1 kg di bacche di mirto mature asciugale e raccoglile in un contenitore con il coperchio e chiusura a vite. Pesta le bacche con un cucchiaio di legno poi versa sopra 1l di alcol 96°, metti il coperchio e lascia macerare per 1 mese. Mescola l'infuso 1 volta la settimana, agitando il contenitore.
    2. Dopo il tempo di macerazione, filtra l'infuso raccogliendo l'alcol in un contenitore. Le bacche prima di eliminarle, schiacciale con un torchio o con un cucchiaio di legno in un colino. Raccogli il succo che ottieni dalla spremitura e aggiungilo all'alcol. Riscalda 1l d'acqua in una casseruola, fino a raggiungere 50°C-60°C, poi unisci 350 gr di zucchero. Togli dal fuoco e continua a mescolare fino a ottenere uno sciroppo. Lascia raffreddare. e versa lo sciroppo nel liquido alcolico. Mescola, chiudi con il coperchio e aspetta 1 settimana prima di travasarlo in bottiglie da regalare o tenere in dispensa.
    3. Prima di bere il tuo mirto sardo con gli amici, attendi 1 o 2 settimane ma se non resisti, puoi assaggiarne subito un goccino!

    Consigli

    Il mirto sardo dopo imbottigliato, puoi conservarlo in credenza anche 2 anni!

    Riproduzione riservata