tigelle-con-pesto-di-lardo foto

Tigelle modenesi

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Tigelle modenesi

    Invia tramite Email Stampa la lista

    La ricetta originale emiliana delle tigelle modenesi , uno dei più famosi street food del Nord Italia con impasto preparato con strutto e bicarbonato (senza lievito!) da cuocere rigorosamente nella tradizionale tigelliera. 

    Preparazione

    1) Mettete 1 kg di farina di grano tenero sulla spianatoia a fontana, ponete al centro 90 g di strutto, 1 cucchiaio di olio di semi, un bel pizzico di sale e 1/2 cucchiaino di bicarbonato e impastate
    unendo il latte (o l'acqua) necessari per ottenere una pasta consistente e omogenea che lascerete riposare, avvolta in pellicola, per qualche ora.

    2) Dividete la pasta a pezzi, formate delle palline e stendetele con il matterello allo spessore
    di circa 1/2 cm. Con uno stampino tagliabiscotti del diametro di circa 6-7 cm ritagliate la sfoglia a dischetti.

    3) Ungete con un pezzo di lardo gli spazi interni di una tigelliera, scaldatela bene sul fuoco e sistematevi i dischetti di pasta. Chiudetela e attendete pochi secondi prima di rigirarla.

    4) Cuocete ancora per qualche secondo (la pasta delle tigelle cuoce velocemente), poi aprite la tigelliera e controllate che le tigelle si siano leggermente gonfiate e presentino sulla superficie delle bollicine dorate.

    5) Quando sono pronte, rovesciate le mini piadine direttamente sul tavolo e lasciatele "sbollire" per qualche istante. Tagliatele, mentre sono ancora ben calde (usate un coltellino seghettato), a metà nel senso dello spessore, cercando di
    non aprirle completamente.

    6) Potete farcire le tigelle modenesi con il tradizionale "pesto" di lardo insaporito da 1 cucchiaino di parmigiano grattugiato fresco, oppure con formaggi e salumi tipici emiliani. 

    Riproduzione riservata