Inverzà – Zuppa di fagioli e verza

4/5
  • Procedura 4 ore 30 minuti
  • Cottura 3 ore 50 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Inverzà – Zuppa di fagioli e verza


    invia tramite email stampa la lista

    Quando la sera inizia a essere più fredda, non c'è nulla di meglio di una zuppa calda e corroborante: questa inverzà, nello specifico è una zuppa di fagioli e verza, perfetta se stai cercando qualcosa di sostanzioso. Per completare il pasto, abbina dei crostini di pane oppure delle bruschette con pomodoro, sale e olio.

    Preparazione

    1) Mettete 200 g di fagioli borlotti secchi in una ciotola capiente, copriteli di acqua fredda e lasciateli in ammollo per 8-12 ore. Eliminate quelli che galleggiano e sciacquate i rimanenti in un colino tenendoli sotto acqua corrente.

    2) Lavate 1 costa di sedano e affettatelo a rondelle; sbucciate 1 cipolla e tritatela. Pulite la verza eliminando le foglie esterne più spesse, tagliatela a listerelle e lavatele.

    3) Tritate il lardo. Fate soffriggere in una casseruola 50 g di lardo con la cipolla e il sedano, unite i fagioli, 1 foglia di alloro e lasciate insaporire per un paio di minuti mescolando. Versate 2 l di brodo di verdura, portate a ebollizione e lasciate cuocere a fuoco bassissimo per circa 1 ora.

    4) Unite 800 g di verza e 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro stemperato in un mestolino di acqua; regolate di sale, pepate, mescolate e proseguite la cottura per 1 ora rigirando di tanto in tanto. Fate soffriggere 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva in una padella preferibilmente antiaderente 4 fette di pane casereccio rivoltandole, trasferitele nei piatti, distribuitevi sopra la minestra e servite.

    di LA CUCINA REGIONALE ITALIANA Riproduzione riservata