Il pane

4/5

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Il pane


    invia tramite email stampa la lista

    La ricetta base
    Per prima cosa sciogliete 15 g di lievito di birra in poca acqua tiepida. Poi unite una manciata di farina, impastate, date
    alla pasta la forma di un panetto, copritelo e fatelo lievitare per circa mezz'ora. Impastate 300 g di farina con il panetto,
    5 g di sale sciolto in acqua calda sale e circa 2 dl d'acqua. Lavorate per 10 minuti allargando, rigirando e battendo la
    pasta. Formate una palla e lasciate lievitare, coperta, per un paio d'ore. Adesso date al pane la forma che desiderate:
    filoncini, panini, pagnotta. Sistemate il pane sulla placca del forno imburrata, lasciate lievitare ancora 20 minuti e infornate
    a 230° per 20 minuti i panini, per 40-50 minuti le pagnotte più grandi.
    I trucchi giusti
    Per mantenere soffice il pane fatto in casa aggiungete 15 g di grasso ogni 500 g di farina. Conservate l'acqua in cui avete
    lessato le patate e aggiungetela alla farina per il pane: favorirà la lievitazione e aggiungerà sapore. Mettete l'impasto a
    riposare in un recipiente coperto con la pellicola unta d'olio: l'umidità e il calore lo faranno lievitare meglio. Per capire
    se l'impasto è lievitato, schiacciatelo con un dito infarinato: dovrebbe risollevarsi subito, senza tracce d'infossature. Se
    usate uno stampo (per esempio per ottenere un pane a cassetta), ungetelo e cospargetelo di crusca prima di mettere
    l'impasto: la crosta avrà un gradevole sapore di noce. Sistemate la placca con il pane da cuocere a metà altezza del forno.
    Per avere il giusto grado di umidità e permettere al pane di cuocere dentro senza seccarsi in superficie, appoggiate sul
    pavimento del forno un pentolino con dentro acqua calda. Quando sfornate i panini metteteli su una gratella per
    consentire all'umidità residua di evaporare, così si manterranno soffici dentro e croccanti fuori.

    di DONNA IN CUCINA Riproduzione riservata