• Procedura 1 ora 30 minuti
  • Persone 6
  • Difficoltà facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Gratin di patate e mortadella

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Gratin di patate e mortadella

    La trovi anche su:

    Preparazione

    1) Prepara gli ingredienti. Elimina l'eventuale pelle dalle fette di mortadella e tritale grossolanamente. Lava il rosmarino, asciugalo, stacca gli aghi dal rametto e tritali. Versa il latte e la panna nella ciotola e amalgama metà parmigiano reggiano grattugiato, poco alla volta, mescolando con un cucchiaio di legno, in modo da ottenere un composto fluido e omogeneo. Regola di sale e pepe, aggiungi il trito di rosmarino e aromatizza con la noce moscata. Lava le patate, sbucciale e tagliale a fettine molto sottili.

    2) Componi la pirofila. Imburra la pirofila, distribuisci sul fondo uno strato di patate e prosegui, alternando strati di mortadella tritata, di parmigiano reggiano grattugiato, fino a esaurire gli ingredienti, irrorando ogni volta con il composto di latte e panna. Completa con uno strato di patate, di composto di latte e panna e di parmigiano reggiano grattugiato.

    3) Cuoci in forno. Copri la pirofila con un foglio di alluminio e cuoci nel forno già caldo a 180 °C per circa 40 minuti. Togli l'alluminio e distribuisci sulla superficie qualche fiocchetto di burro. Alza la temperatura del forno a 200 °C e rimetti il gratin in forno per almeno 20 minuti, finché la superficie risulterà uniformemente dorata e le patate saranno cotte.

    4) Servi. Sforna il gratin e lascialo intiepidire per circa 10 minuti a temperatura ambiente, prima di servirlo.

    Riproduzione riservata