Gnocchi ripieni con crema di zucca

4/5
  • Procedura 1 ora 10 minuti
  • Cottura 30 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Gnocchi ripieni con crema di zucca


    invia tramite email stampa la lista

    Per gli gnocchi:
    250 g di polenta già cotta
    1 uovo
    1 tuorlo
    2 cucchiai di farina 00
    100 g di Montasio
    100 g di ricotta fresca
    latte
    burro
    pangrattato parmigiano reggiano
    sale
    pepe
    Per la crema di zucca:
    200 g di polpa di zucca
    1/2 cipolla
    aglio
    brodo vegetale
    olio extravergine di oliva
    sale
    pepe

    1 Fai gli gnocchi. Mescola il Montasio con la ricotta in un pentolino, diluiscili con il latte e fondili a fiamma bassa, fino a ottenere una crema. Frulla la polenta nel mixer, aggiungi l'uovo, il tuorlo, la farina, sale e pepe e aziona ancora, fino a ottenere un composto omogeneo. Prendine 1 cucchiaio scarso, forma una pallina, crea l'incavo con il pollice, farcisci con un po' di crema di formaggio, richiudi e prosegui fino a esaurire gli ingredienti.
    2 Cuoci la zucca. Rosola in una casseruola 1 spicchio d'aglio schiacciato e spellato e la cipolla affettata sottilmente con un filo d'olio, per 1-2 minuti. Aggiungi la polpa di zucca tagliata a dadini e falla insaporire per qualche istante a fuoco vivace. Unisci 1/2 dl di brodo e prosegui la cottura per una decina di minuti, aggiungendo ancora un po' di brodo, fino a ottenere un composto morbido. Sala, pepa e frulla con il frullatore a immersione.
    3 Cuoci e servi. Porta a ebollizione abbondante acqua in una pentola, salala, immergi gli gnocchi e sgocciolali con il mestolo forato, man mano che vengono a galla. Rosola 1 noce di burro con 1 cucchiaio di pangrattato nella padella, unisci gli gnocchi e rosolali, finché saranno dorati. Versa nei piatti caldi un mestolino di crema di zucca, disponici gli gnocchi, spolverizza con abbondante parmigiano reggiano grattugiato, decora, a piacere, con germogli freschi di alfa alfa o crescione e servi.

    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata