Gnocchi di grano saraceno al prosciutto

5/5
  • Procedura 1 ora 15 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Gnocchi di grano saraceno al prosciutto


    invia tramite email stampa la lista
    Gnocchi di grano saraceno al prosciutto
    La trovi anche su:

    Preparazione

    1) Lessate le patate senza sbucciarle in acqua fredda leggermente salata per 40 minuti dall'ebollizione. Scolatele, pelatele e passatele allo schiacciapatate, raccogliendo il purè sulla spianatoia.

    2) Lavorate il purè con la farina di grano saraceno e 1 uovo fino a ottenere un composto il più possibile omogeneo; dividetelo e lavoratelo in tanti rotolini spessi quanto un dito, poi tagliateli a tocchetti regolari e formate gli gnocchi, facendoli scorrere sul dorso di una forchetta o di una grattugia.

    3) Lessate gli gnocchi di grano saraceno in abbondante acqua bollente salata. Intanto tagliate a cubetti 1 fetta da 100 g di prosciutto crudo affumicato (o prosciutto crudo tradizionale valdostano) e rosolateli in una larga padella antiaderente con il burro di malga.

    4) Scolate gli gnocchi appena affiorano, aggiungeteli nella padella con il prosciutto e completate con un pizzico di cannella, una macinata di pepe e prezzemolo, maggiorana e timo lavati, asciugati e tritati. Fate saltare tutto insieme per qualche istante.


    Gli gnocchi di grano saraceno al prosciutto sono una ricetta tipica valdostana adatta anche a chi soffre di celiachia. Questi gnocchetti si preparano infatti con patate e farina senza glutine. Se non soffri di questo problema, puoi preparali come vuole tradizione con un mix di farine diverse. Mescola a quella di grano saraceno la farina bianca: avrai come risultato una consistenza più soffice e "leggera".

    di CUCINA MODERNA Riproduzione riservata