Gnocchetti con radicchio e taleggio

  • Procedura
    45 minuti
  • Cottura
    30 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Gnocchetti con radicchio e taleggio

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Gnocchetti con radicchio e taleggio: ecco un primo piatto dal sapore deciso e importante, perfetto da preparare per il pranzo della domenica al posto della classica lasagna. La nota positiva è che un primo piatto del genere può precedere indifferentemente un secondo a base di carne o pesce.

    Fondi il formaggio. Elimina la crosta di 200 g di taleggio e taglialo a pezzetti. Mettili in un pentolino, unisci 2 dl di panna fresca e falli sciogliere a fiamma dolce mescolando, fino a ottenere una crema fluida e omogenea.

    Cuoci gli gnocchi. Porta a ebollizione abbondante acqua in una pentola, salala e tuffa 1 kg di gnocchi di patate pronti. Scolali con un mestolo forato, man mano che verranno a galla, e trasferiscili in una teglia contenente acqua fredda per arrestarne la cottura. Scolali nuovamente, mescolali con delicatezza alla crema di taleggio e spolverizzali con una macinata di pepe. Trasferisci gli gnocchi in una pirofila leggermente imburrata, spolverizzali con 30 g di parmigiano reggiano grattugiato e falli gratinare in forno già caldo a 180°C per circa 20 minuti.

    Pulisci il radicchio. Intanto, pulisci 1 cespo di radicchio di Treviso, elimina la radice e taglialo a striscioline. Fai stufare 1 scalogno, spellato e affettato finemente, in una padella a fiamma dolce con il burro rimasto, aggiungi il radicchio e lascialo insaporire per qualche istante. Irroralo con 2 cucchiai di aceto balsamico e spolverizzalo con 1 cucchiaino di zucchero, sala, lascia evaporare il liquido.

    Prima di servire, distribuisci il composto di radicchio sopra gli gnocchi.

    Riproduzione riservata