Idee in cucina

Funghetti sott’olio

5/5
  • Procedura 45 minuti
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Funghetti sott’olio


    invia tramite email stampa la lista
    Funghetti sott’olio
    La trovi anche su:

    Preparazione

    1) Pulite 2 kg di funghi piccoli (potete utilizzare porcini, chiodini, champignon oppure un mix di varietà compresi i finferli), eliminando loro la base e passandoli con un telo umido in modo da togliere tutta la terra (se fossero molto sporchi, lavateli velocemente sotto l'acqua corrente).

    2) Portate ad ebollizione 1 litro di aceto con 1/2 litro di acqua, una manciatina di sale, qualche grano di pepe, 1 foglia di alloro, 1 rametto di rosmarino e 1 rametto di timo. Tuffatevi (in più riprese) i funghetti interi.

    3) Lasciate sobbollire i funghi per una decina di minuti (anche meno, se vi piacciono "croccanti") testando la cottura con una forchetta prima di scolarli con un mestolo scolapasta. Quindi fateli asciugare bene su un telo per diverse ore cambiandolo spesso: non devono rimanere tracce di umidità.

    4) Sbucciate 1 spicchio di aglio, tagliatelo a fette, lavatelo e asciugatelo con cura. Lavate e fate asciugare bene anche le erbe aromatiche restanti non utilizzate per la cottura. Preparate dei vasi della capacità di 1/2 litro e fateli bollire per una decina di minuti, poi asciugateli bene (meglio se in forno caldo).

    5) Distribuite un primo strato di olio extravergine d'oliva nei vasi sterilizzati, sistematevi quindi i funghi alternandoli con l'aglio, le erbe e qualche granello di pepe e versando su ogni strato un giro d'olio. Copriteli con altro olio, facendo in modo che il livello del liquido superi quello dei funghetti di un paio di dita, e chiudete con i coperchi. Il segreto è non riempire mai eccessivamente i vasi, ma lasciare sempre qualche cm di spazio in modo da poter versare sugli ingredienti il liquido di conservazione nella quantità necessaria a conservare bene gli alimenti all'interno.

    6) Fate riposare i funghetti sott'olio in un luogo fresco e buio per 1 mese prima di consumarli. Sono ottimi sia come antipasto, in accompagnamento a formaggi e insaccati, che come contorno di secondi di carne importanti oppure polenta.


    Vi è piaciuta questa ricetta? Provate a leggere anche quella della conserva di porcini e chiodini sott'olio. Altrettanto facile, ugualmente deliziosa.

    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata