frittelle-di-stoccafisso-pinoli-e-prugne-secche

Frittelle di stoccafisso, pinoli e prugne secche

  • 14 01 2019
  • Procedura
    37 minuti
  • Cottura
    25 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Frittelle di stoccafisso, pinoli e prugne secche

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Frittelle di stoccafisso, pinoli e prugne secche

    La trovi anche su:

    Un secondo piatto sfizioso, teneri bocconcini di pesce, croccanti fuori e morbidi dentro, arricchiti dalla frutta secca, ideali da portare in tavola in tutte le occasioni. Le frittelle di stoccafisso, prugne secche e pinoli sono facili da preparare, fritte e pronte in poco più di una mezz'ora.

    Preparate la pastella: separate il tuorlo dall'albume, sbattete il primo in una ciotola con 100 g di farina, 1 dl di latte, sale e pepe; fatela riposare per mezz'ora e poi incorporatevi l'albume montato a neve.

    Pulite bene 400 g di stoccafisso ammollato, tagliatelo a pezzettini e scottateli in una pentola d'acqua bollente per 5 minuti; scolateli e asciugateli su carta assorbente. Tagliate anche 6 prugne secche snocciolate a pezzetti più piccoli e uniteli alla pastella; aggiungete 40 g di pinoli e i pezzi di stoccafisso passati nella farina rimasta e mescolate finché li avrete incorporati completamente.

    Scaldate abbondante olio per friggere in una padella e cuocetevi il composto, facendolo cadere a cucchiaiate; girate le frittelle in modo che si dorino su entrambi i lati.

    Scolate le frittelle, asciugatele su carta assorbente e servitele subito.

    Riproduzione riservata