• Procedura
    30 minuti
  • Cottura
    15 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Filetti di pesce al limone e zafferano

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    800 g di filetti di pesce (merluzzo, nasello, cernia, orata, branzino)
    4 scalogni
    20 g di capperi sott'aceto
    1 bustina di zafferano
    vino bianco secco + farina
    brodo vegetale o di pesce
    1 ciuffo di prezzemolo
    2 limoni non trattati
    olio al peperoncino
    olio extravergine di oliva
    sale


    1 Prepara gli ingredienti. Tasta i filetti di pesce con le dita, se trovi spine rimaste, eliminale con una pinzetta. Taglia le calotte dei limoni e la buccia, arrivando fino alla polpa viva. Infila la lama del coltellino fra la polpa e la pellicina di ciascuno spicchio e, spingendo verso l'alto, staccalo dalla membrana. Compi questa operazione, lavorando sopra una ciotola, in modo da raccogliere il succo. Taglia gli spicchi a pezzetti.
    2 Rosola il pesce. Scalda 3-4 cucchiai di olio nella padella antiaderente e cuoci i filetti di pesce infarinati a fuoco medio-alto 1 minuto per parte. Sgocciola il pesce, unisci gli scalogni tritati con i capperi e lascia stufare per 2-3 minuti a fuoco basso.
    3 Completa. Riunisci i filetti, alza la fiamma e sfuma con 0,5 dl di vino nel quale avrai miscelato il succo di limone raccolto. Bagna con un mestolino di brodo, nel quale avrai stemperato lo zafferano e aggiungi gli spicchi di limone preparati. Regola di sale, insaporisci con gocce di olio al peperoncino e prosegui la cottura per 2-3 minuti, girando il pesce almeno 1 volta. Quando il fondo di cottura si sarà  addensato, spegni e spolverizza con poco prezzemolo tritato.
    Riproduzione riservata