Fichi al brandy

4/5

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Fichi al brandy


    invia tramite email stampa la lista
    Fichi al brandy
    La trovi anche su:

    Preparazione

    1) Sbucciate 2 limoni non trattati lasciando sul frutto la pellicina bianca, quindi tagliate la scorza a striscette lunghe e molto sottili; spremete il succo e tenetelo da parte.

    2) Pulite 2 kg di fichi molto sodi e maturi, strofinando la buccia con carta da cucina inumidita, e tagliateli in due per il lungo. Dividete a metà 200 g di gherigli di noce e inseritene 1/2 nella polpa di ciascun fico.

    3) Asciugate i frutti all'esterno e sistematene uno strato in un barattolo a chiusura ermetica; unite qualche scorzetta di limone, poco succo e spolverizzate con abbondante zucchero. Ripetete gli strati arrivando a qualche cm dal bordo del barattolo. Riempite tanti barattoli fino a esaurire gli ingredienti.

    4) Fate bollire 1/2 l di acqua e lasciatela intiepidire, versate lentamente il Brandy nei barattoli in modo che impregni tutti gli strati di frutta, poi aggiungete poca acqua.

    5) Chiudete i barattoli, fasciateli con canovacci da cucina e sistemateli in una pentola capiente con molta acqua. Accendete la fiamma, portate a bollore e fate cuocere per circa 30 minuti per sterilizzare. Togliete dal fuoco, asciugate i barattoli con i fichi al Brandy e riponeteli in un luogo fresco e ventilato: lasciate riposare per almeno 1 mese prima di consumare.


    Potete preparare i fichi al Brandy anche con uno sciroppo alcolico alla cannella: mettete 8 dl di brandy in una casseruola, unite 8 stecche di cannella spezzettate grossolanamente e 1 kg di zucchero, mescolate, portate lentamente a ebollizione e proseguite la cottura, mescolando spesso, finché lo zucchero si sarà sciolto completamente. Versate lo sciroppo sui fichi direttamente nel vaso. Un'altra alternativa? Sostituite le noci con le mandorle: cliccate qui per vedere la ricetta step by step.

    Riproduzione riservata