• Procedura
    2 ore 10 minuti
  • Cottura
    1 ora 30 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Entrée di San Silvestro

    Invia tramite Email
    Stampa la lista

    Preparazione

    200 g di lenticchie
    un cotechino fresco di circa 500 g
    50 g di pancetta tesa
    una cipolla
    una carota
    3-4 foglie di salvia
    un rametto di alloro
    200 g di panna fresca
    2 cucchiai di succo di limone
    sale, pepe

    1) Mettete le lenticchie a bagno in acqua fredda per 12 ore. Punzecchiate il cotechino con un grosso ago, avvolgetelo stretto in
    un telo e legate l’estremità con spago da cucina. Mettetelo in una casseruola, copritelo d’acqua fredda e fatelo cuocere per
    un’ora e mezzo a fuoco basso.
    2) Intanto rosolate la pancetta tagliata a cubetti in una casseruola senza aggiunta di grassi. Unite la cipolla tritata e lasciatela
    imbiondire. Aggiungete la carota a dadini, la salvia, 2 foglie d’alloro e le lenticchie. Coprite a filo d’acqua e proseguite la cottura
    a fuoco dolce per 40 minuti, salate e pepate.
    3) Sgocciolate il cotechino, liberatelo del telo, spellatelo e tagliatelo a bastoncini. Formate mucchietti di lenticchie sui piatti
    individuali, aiutandovi con un tagliapasta. Distribuite il cotechino e completate con un cucchiaio di panna acida, ottenuta
    mescolando la panna leggermente montata con il succo di limone. Aromatizzate con una macinata di pepe, decorate con foglie
    d’alloro e servite.

    Riproduzione riservata