Frittelle di baccalà e patate (Portogallo)

4/5
  • Procedura 1 ora 10 minuti
  • Cottura 40 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Frittelle di baccalà e patate (Portogallo)


    invia tramite email stampa la lista

    Ecco un secondo piatto di pesce fritto che arriva direttamente dal Portogallo: queste frittelle di baccalà e patate sono perfette per chi è alla ricerca di un piatto di mare gustoso e importante. Abbinate un bel vino bianco, un Porto è quello che ci vuole per completare la cena, ma è azzeccata anche la coinvolgente armonia del Vinho Verde, un bianco portoghese originale e delicato.

    Preparazione

    1) Lessate 350 g di patate, poi sbucciatele e schiacciatele. Eliminate le lische di 350 g di baccalà ammollato, tagliatelo a pezzi e cuocetelo in tegame con un filo di olio extravergine, 1 cipolla tritata e 1 bicchierino di Porto. Quando inizia a disfarsi, spegnete il fuoco, lasciate intiepidire e frullate il tutto nel mixer.

    2) Mescolate il purè di baccalà con le patate, un po' di prezzemolo tritato e mezzo cucchiaino di pimento in polvere (una spezia simile al peperoncino, si trova nei supermercati) e regolate di sale. Preparate delle grosse polpette sferiche con il composto ottenuto e passatele nella farina.

    3) Friggete le polpette in abbondante olio bollente finché diventano dorate, poi scolatele e fatele asciugare su carta da cucina.

    di SALE&PEPE Riproduzione riservata