Crema di asparagi con raviolo agli scampi

5/5
  • Procedura 1 ora
  • Persone 8
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Crema di asparagi con raviolo agli scampi


    invia tramite email stampa la lista

    gr. 250 di pasta all'uovo fresca (comprata pronta ma ancora da stendere)
    16 code di scampi
    vino bianco secco
    2 mazzi di asparagi
    una manciata di foglie di basilico
    un porro
    uno spicchio di aglio
    2 strisce di scorza di limone
    olio extravergine d'oliva
    sale
    pepe


    COME SI PREPARA
    Togliete le punte più belle degli asparagi, affettatele sottili e mettetele in frigorifero coperte di acqua fredda. Mondate gli asparagi rimasti della parte legnosa, lessateli in acqua bollente salata con lo spicchio di aglio finché sono teneri, scolateli e frullateli con le foglie di basilico. Condite con un filo di olio e regolate di sale e di pepe. Tritate il bianco del porro e sgusciate le code degli scampi. Fate stufare il porro in padella con 2 cucchiai di olio. Appena prende colore unite le code di scampi, spruzzate con poco vino bianco e lasciate che evapori mentre la polpa dei crostacei cambia colore. Salate e pepate (la cottura degli scampi non deve superare i 3 minuti). Stendete la pasta all'uovo in una sfoglia sottile, tagliatela in 8 quadrati e disponete 2 scampi con un poco di porri al centro di ognuno. Spennellate di acqua i bordi e chiudete i ravioli a triangolo. Non preparate questi ravioli con troppo anticipo perché il pesce li inumidisce rapidamente. Al momento di servire scaldate la crema di asparagi e versatela nelle fondine, cuocete per pochi minuti i ravioli, distribuitene uno in ogni piatto e guarnite con le punte crude ben scolate e asciugate. Terminate con un giro di pepe e un filo di olio crudo.

    di GRAZIA Riproduzione riservata