Cotolette di pesce spada

5/5
  • Procedura 20 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Cotolette di pesce spada


    invia tramite email stampa la lista
    Cotolette di pesce spada
    La trovi anche su:

    1) Private della pelle 4 fette di pesce spada dello spessore di 1 cm e 1/2. Attenzione, quando tagliate il pesce (o quando lo scegliete dal pescivendolo) fate in modo di avere fette non siano troppo sottili: il rischio è che si secchino troppo. Preparate un mix con 60 g di pangrattato e un ciuffo di prezzemolo fresco tritato finemente.

    2) Passate il pesce spada prima in 50 g di farina, poi in una ciotola con 2 uova sbattute. Scolatele e passatele 2 volte nel mix aromatico, premete leggermente con le mani, in modo da fare aderire perfettamente la panatura al pesce. Un trucchetto per far sì che il pangrattato aderisca perfettamente e più velocemente alle fette di spada è aggiungere alle uova sbattute 1 cucchiaio di olio evo.

    3) Scaldate, in una padella di media grandezza, 0,5 l di olio extravergine d'oliva, e friggetevi le cotolette di pesce spada, prima da un lato e poi dall'altro. Quando entrambi i lati saranno ben dorati, scolate le fette su un foglio di carta assorbente da cucina.

    4) Salate le cotolette di pesce spada e servitele, a piacere, con una salsa sfiziosa preparata con 40 g di capperi sotto sale, 1 ciuffo di prezzemolo e 2 spicchi di aglio tritati grossolanamente e poi soffritti in un tegame con 4 cucchiai di olio extravergine e 1 cucchiaio di aceto di vino bianco.

    di IN TAVOLA Riproduzione riservata