Costolette di cervo in crosta di nocciole

4/5
  • Procedura 1 ora
  • Cottura 40 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Costolette di cervo in crosta di nocciole


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Private 4 costolette di cervo di eventuali parti grasse e pellicine e infarinatele. Pelate una cipolla e tritatela.

    2) In un tegame capiente fate sciogliere metà del burro in 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva, unitevi la cipolla tritata e fatela appassire. Aggiungete le costolette e lasciatele rosolare su entrambi i lati, salatele, pepatele e profumatele con 2 foglie di salvia e un rametto di rosmarino. Dopo circa 10 minuti di cottura complessiva scolatele dal condimento e fatele intiepidire.

    3) Frullate 100 g di nocciole con 2 cucchiai di pangrattato, sale e pepe. Incorporate anche il burro restante, ammorbidito, quindi ricoprite le costolette con il composto di nocciole, disponetele in una pirofila e passatele in forno a 180 °C per circa 20 minuti.

    4) Estraete la pirofila dal forno e servite subito.


    La selvaggina si presta particolarmente bene per preparare gustosi secondi piatti, come le costolette di cervo in crosta di nocciole, una vera delizia tipica della Valle d'Aosta. La preparazione di questo piatto non richiede molto tempo e la cottura al forno consente di ottenere una carne tenera avvolta da una crosta croccante, davvero irresistibile. I vini consigliati per accompagnare questo piatto sono: Valle d'Aosta Pinot Nero (rosso) e il Carema (rosso).
     

    di LA CUCINA REGIONALE ITALIANA Riproduzione riservata