coratella-di-abbacchio-con-i-carciofi

Coratella di abbacchio con i carciofi

  • Procedura
    1 ora 45 minuti
  • Cottura
    45 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Coratella di abbacchio con i carciofi

    Invia tramite Email Stampa la lista

    La coratella di abbacchio con i carciofi è un piatto tipico della cucina romana. Il termine "coratella" sta a indicare l'insieme delle interiora animali che, in questo caso, sono le protagonista di un piatto tradizionale povero ma delizioso.

    Secondo la tradizione romana la coratella di abbacchio andrebbe mangiata per Pasqua addirittura per colazione ma nulla vieta di portarla a tavola per pranzo. Il gusto di questo piatto a base di carne ovina d'altra parte è deciso ma non eccessivo, il sughetto che si forma in cottura una vera e propria prelibatezza!

    Preparazione

    1) Pulite accuratamente 1 kg di coratella mista di abbacchio (polmone, cuore, fegato, animelle, milza) eliminando dalle interiora le nervature, il grasso in eccesso e l'eventuale sangue raggrumato, quindi private il fegato della sacchetta contenente il fiele. A questo punto lavate bene la coratella sotto acqua corrente, asciugatela tamponandola con un canovaccio e tagliatela a tocchetti grossolani di circa 2 cm di lato.

    2) Mondate 4 carciofi romani privandoli delle foglie esterne più dure, rifilando quelle interne ed eliminando l'eventuale peluria interna e metà del gambo; tagliateli quindi a spicchi che metterete a bagno in un recipiente pieno di acqua acidulata con il succo di 1 limone.

    3) Scaldate 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva in una casseruola e soffriggetevi 1 grossa cipolla sbucciata e tagliata a pezzetti; dopo 5 minuti, quando si sarà perfettamente imbiondita, aggiungete la dadolata di coratella e lasciatela rosolare a fuoco vivace per altri 5 minuti, mescolando continuamente, poi innaffiate con 2 dl di vino bianco secco e lasciate sfumare; unite a questo punto gli spicchi di carciofo.

    4) Aggiustate di sale e pepe, cospargete con 1 ciuffo di prezzemolo tritato, aggiungete 2 dl di acqua calda e portate a cottura il tutto a fuoco medio per circa 30 minuti. Una volta che sia i carciofi sia la coratella risulteranno teneri, spegnete il fornello e servite subito il piatto in tavola a cucchiaiate, irrorando con la salsa ben fluida.

    Riproduzione riservata