Idee in cucina

Coratella di abbacchio con i carciofi

5/5
  • Procedura 1 ora 45 minuti
  • Cottura 45 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Coratella di abbacchio con i carciofi


    invia tramite email stampa la lista
    Coratella di abbacchio con i carciofi
    La trovi anche su:

    La coratella di abbacchio con i carciofi è un piatto tipico della cucina romana. Il termine coratella sta a significare l'insieme delle interiora che, in questo caso, sono le protagonista di questo piatto ricco e succulento. Secondo la tradizione romana questo piatto andrebbe mangiato per la colazione di Pasqua ma si preferisce lasciarlo per il pranzo. Il gusto della coratella con i carciofi è deciso ma non eccessivo, il profumo gradevole e il sughetto che si forma in cottura una vera e propria prelibatezza!

    Preparazione

    1) Pulite accuratamente 1 kg di coratella mista di abbacchio (polmone, cuore, fegato, animelle, milza) eliminando dalle interiora le nervature, il grasso in eccesso e l'eventuale sangue raggrumato, quindi private il fegato della sacchetta contenente il fiele. A questo punto lavate bene la coratella sotto acqua corrente, asciugatela tamponandola con un canovaccio e tagliatela a tocchetti grossolani di circa 2 cm di lato.

    2) Mondate 4 carciofi romani privandoli delle foglie esterne più dure, rifilando quelle interne ed eliminando l'eventuale peluria interna e metà del gambo; tagliateli quindi a spicchi che metterete a bagno in un recipiente pieno di acqua acidulata con il succo di 1 limone.

    3) Scaldate 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva in una casseruola e soffriggetevi 1 grossa cipolla sbucciata e tagliata a pezzetti; dopo 5 minuti, quando si sarà perfettamente imbiondita, aggiungete la dadolata di coratella e lasciatela rosolare a fuoco vivace per altri 5 minuti, mescolando continuamente, poi innaffiate con 2 dl di vino bianco secco e lasciate sfumare; unite a questo punto gli spicchi di carciofo.

    4) Aggiustate di sale e pepe, cospargete con 1 ciuffo di prezzemolo tritato, aggiungete 2 dl di acqua calda e portate a cottura il tutto a fuoco medio per circa 30 minuti. Una volta che sia i carciofi sia la coratella risulteranno teneri, spegnete il fornello e servite subito a cucchiaiate, irrorando con la salsa ben fluida.

    di LA CUCINA REGIONALE ITALIANA Riproduzione riservata