Idee in cucina

Ciambellone marmorizzato

4/5
  • Procedura 1 ora
  • Persone 6
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Ciambellone marmorizzato


    invia tramite email stampa la lista

    Non c’è nulla di più goloso di un soffice ciambellone inzuppato nel latte o nel tè la mattina o per merenda. Il ciambellone marmorizzato è una delle versioni più appetitose, oltre che elegante e sfiziosa, da fare e che mette anche allegria grazie al bicolore che fa venire proprio l’acquolina in bocca.

    Irresistibile nella sua dolcezza e morbidezza, è inconfondibile grazie alle sue venature che ricordano appunto quello del marmo, da cui prende il nome. Questo dolce richiede l’utilizzo di pochi ingredienti, è veloce da fare e il risultato sarà incredibile!

    Un dolce perfetto anche da presentare al termine di una cena tra amici con magari in accompagnamento della panna montata o del gelato.

    • 1 Fate ammorbidire 75 g di burro a temperatura ambiente, poi aggiungete lo zucchero e lavorate a lungo fino a ottenere una crema morbida. Setacciate la farina con il lievito e un pizzico di sale, e unitela al burro, poi aggiungete le uova e, da ultimo, anche il latte.


    • 2 Lavorate l'impasto e dividetelo in due parti uguali. Aggiungete il cacao a una metà e lavoratelo per amalgamarlo perfettamente. Tenete da parte sia l'impasto chiaro che l'impasto al cacao in due ciotole separate.
    • 3 Accendete il forno e portatelo alla temperatura di 180° C. Ungete con il burro rimasto uno stampo da ciambellone di 24 cm di diametro, spolverizzatelo con il pangrattato e versatevi la parte di impasto chiaro. Quindi, poco alla volta, aggiungete anche la parte dell'impasto al cacao.
    • 4 Fate passare attraverso i due strati di pasta i rebbi di una forchetta, con un movimento a spirale dal basso verso l'alto, in modo da ottenere il tipico effetto marmorizzato: i due impasti si devono mescolare solo in parte. Infornate il ciambellone bicolore a 180° C e lasciatelo cuocere per circa 40 minuti.


      Se volete ottenere un impasto davvero morbidissimo, provate a sostituire la farina con 100 g di fecola di patate o con lo stesso quantitativo di maizena. Inoltre, al posto delle uova, utilizzate 4 albumi montati a neve ben soda.

    di IN TAVOLA Riproduzione riservata