Idee in cucina

Ciambellone al succo di arancia e limone

Credits: Cortilia
  • Procedura 1 ora
  • Persone 8
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Ciambellone al succo di arancia e limone


    invia tramite email stampa la lista
    Ciambellone al succo di arancia e limone
    La trovi anche su:

    Preparazione

    1) Per preparare il ciambellone al succo di arancia e limone per prima cosa fai scaldare il forno a 180° C. Procurati quindi 200 g di burro e tienilo fuori dal frigorifero, rompi 6 uova intere e separa gli albumi dai tuorli dividendoli in 2 ciotole distinte.

    2) Versa 100 g di zucchero a velo in ogni scodella contenete bianchi o rossi d'uovo quindi monta entrambi separatamente con una frusta elettrica fino a renderli spumosi.

    3) Aggiungi il burro ammorbidito alla ciotola contenente il composto di tuorli e zucchero senza smettere di montare. Unisci quindi 180 g di farina bianca, di grano tenero o farro, facendola cadere a poco a poco da un setaccio. Mescola con cura durante tutta l'operazione.

    4) Lava accuratamente 1 arancia non trattata, asciugala e ricavane della scorza con una grattugia o un rigalimoni, tagliala a metà spremi il frutto per ottenere il succo. Spremi anche 1 limone e versa il succo dei due agrumi e la scorzetta nell'impasto della ciambella. Amalgama i nuovi componenti aggiungendo anche 1 bustina di lievito in polvere per dolci. Per ultimo unisci la meringa di albumi e mescola ancora con delicatezza.

    5) Versa l'impasto agli agrumi in uno stampo da ciambella unto e infarinato e cuoci in forno caldo a 180° C per circa 50 minuti. Sforna il ciambellone al succo di arancia e limone e lascialo intiepidire prima di portarlo in tavola.


    Il ciambellone è un dolce semplice e genuino di cui esiste una variante tradizionale in ogni paese, in ogni famiglia e per ogni stagione!  Questa ricetta soffice, profumata agli agrumi, è stata ideata da Cortilia (il mercato online per fare la spesa di prodotti agroalimentari, per la bellezza e la pulizia della casa) che ce la consiglia come spuntino nutriente per la merenda dei bambini. Un modo goloso per dare loro tutta l'energia necessaria per fronteggiare anche la mattinata e il pomeriggio più impegnativi con allegria. Con un po’ di tempo in più e un pizzico di pazienza, la sua preparazione può diventare inoltre un’occasione per coinvolgere i più piccoli in cucina. Che ne dici di metterti subito all'opera?

    di Cortilia Riproduzione riservata