chisshe immagine

“Chisshe” con patate

  • Procedura
    55 minuti
  • Cottura
    40 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

“Chisshe” con patate

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Semplice e sfiziosa, la "chisshe" con patate è una versione senza base della francese quiche lorreine: una torta salata ai funghi, molto gustosa, dalla crosta friabile e il cuore cremosissimo.

    Puoi trasformare la "chisshe" in una quiche vera e propria, foderando la pirofila con pasta sfoglia o pasta brisèe. Srotola un rotolo di pasta fresca e rivesti una pirofila rotonda di 24-26 cm, mantenendo sul fondo la carta da forno della confezione; fai risalire bene la pasta sui bordi ed elimina quella in eccesso. Punzecchia il fondo con una forchetta, coprilo con carta da forno e legumi secchi e cuoci in forno a 180° C per 20 minuti. Riempi il guscio di pasta con gli ingredienti preparati come indicato nella ricetta e passa di nuovo in forno per 6-7 minuti.

    Preparazione

    1) Procurati 6 patate di forma regolare e più o meno delle stesse dimensioni: così avrai la certezza che saranno tutte cotte a puntino nello stesso tempo. Lavale con cura, mettile in una pentola, coprile d'acqua fredda e poi falle bollire per 20 minuti, puoi verificarne la cottura inserendo uno stecchino nella polpa. Scola le patate lessate, lasciale intiepidire e tagliale a metà nel senso della lunghezza. Disponile sul fondo di una pirofila ben imburrata con la parte tagliata rivolta verso il basso e falle dorare a fuoco medio finché la base diventa croccante.

    2) Pulisci 8 champignon, elimina la parte terrosa, lavali velocemente, asciugali e tagliali a fette nel senso della lunghezza. Se sono piccoli lasciali interi. Soffriggi 1 spicchio di aglio tritato in una padella antiaderente con un filo d'olio extravergine d'oliva; unisci i funghi e falli saltare per qualche istante a fuoco vivo; sala, pepa e cuoci ancora per 5-6 minuti. Rifinisci con 1 mazzetto di prezzemolo tritato.

    3) Sbatti 6 uova intere in una ciotola con 1 bicchiere di panna, una presa di sale e una macinata di pepe; quindi aggiungi 200 g di pecorino al pepe tagliato a dadini. Distribuisci i funghi trifolati nella pirofila in modo da riempire gli spazi rimasti vuoti tra una patata e l'altra; versa il composto di uova, panna e formaggio e cuoci in forno a 170° C per 6-7 minuti. Servi subito la "chisshe" in tavola. Se ti piace, puoi preparare 4 piccole "chisshe" distribuendo le patate, i funghi trifolati e il mix di uova e panna in altrettante pirofile monoporzione. In questo caso, calcola al massimo 5 minuti di cottura finale in forno.


    Il tocco in più per chi non segue un regime alimentare vegetariano? Puoi cospargere la "chisshe" con patate con dadini di pancetta rosolati in padella giusto prima di passarla in forno. Una vera bontà!

    Riproduzione riservata