Idee in cucina

Centerbe

4/5
  • Procedura 45 minuti
  • Cottura 20 minuti
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Centerbe


    invia tramite email stampa la lista

    1) Per preparare il liquore Centerbe per prima cosa sistemate in una bottiglia dal collo piuttosto largo un bel mazzetto di erbe aromatiche miste (alloro, basilico, maggiorana, menta, rosmarino, salvia, timo, tiglio, foglie di arancio, di limone e di mandarino, fiori di camomilla, erbaluigia) ben lavate e asciugate, 3 chiodi di garofano e 3 bacche di ginepro pestati, 3 chicchi di caffè, 1 bustina di zafferano e 1 pizzico di tè nero in foglie. Sopra questi ingredienti versate l'alcol, tappate la bottiglia, agitatela per qualche istante in modo che l'alcol s'insaporisca e lasciatela riposare in un luogo fresco e buio per 1 mese, scuotendola di tanto in tanto.

    2) Trascorso il tempo necessario, adgiate un largo colino sopra una casseruola e filtrate l'infusione alcolica. A parte, fate sobbollire lo zucchero con 6 dl di acqua, poi quando il liquido sarà sciropposo, spegnete, lasciate intiepidire e versate sopra a tutte le erbe che saranno rimaste nel colino, facendolo cadere nella casseruola dove c'è l'alcol.

    3) A questo punto, scartate le erbe e imbottigliate nuovamente l'alcol mescolato con lo sciroppo, filtrando il tutto attraverso una garza di cotone. Chiudete e lasciate riposare il liquore in luogo buio per almeno 1 mese prima di servire, fresco, come digestivo.


    Il liquore Centerbe nasce da un'antica ricetta, probabilmente dei frati benedettini dell'Abbazia di San Clemente, poi ripresa da uno speziale nel XIX secolo. Le cento erbe aromatiche raccolte sulle pendici del Monte Morrone restano un segreto che si tramanda di generazione in generazione, cosicché ogni famiglia ha una sua personale versione. È per questo che il liquore casalingo ha un colore diverso rispetto al prodotto tipico.


    di LA CUCINA REGIONALE ITALIANA Riproduzione riservata