Bugne lionesi ricetta

Bugne lionesi

  • Procedura
    55 minuti
  • Persone
    8
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Bugne lionesi

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Le bugne lionesi sono frittelle di Carnevale a forma di rombo stretto e lungo, tagliato al centro e quindi attorcigliato su se stesso. Possono essere morbide (come queste) oppure croccanti, più simili alle chiacchiere nostrane e vantano una ricetta antica, tipica della zona di Lione, in Francia, e ancora oggi sono protagoniste del Martedì Grasso d'oltralpe. 

    Preparazione

    1) Sciogli 25 g di lievito in poco latte tiepido con un pizzico di zucchero semolato e impastalo con 200 g di farina, quindi aggiungi anche il resto del latte tiepido e lavora il tutto fino a ottenere un impasto liscio. Coprilo e lascialo lievitare coperto per 2 ore in un luogo tiepido.

    2) Incorpora ai 200 g di farina rimasti 2 uova intere leggermente sbattute, lo zucchero semolato restante, 55 g di burro fuso, un pizzico di sale e la scorza grattugiata di 1/2 limone non trattato. Unisci al composto il panetto lievitato e impatasteli a lungo. Forma una palla e falla lievitare 2 ore.

    3) Con il matterello tira l'impasto a uno spessore di 1 cm. Con una rotella a lama liscia ricava tanti rombi stretti e lunghi e pratica al centro di ciascuno un taglio longitudinale. Rigira le due punte all'interno del taglio per attorcigliare le bugne.

    4) Friggi le bugne lionesi poche per volta in abbondante olio di arachidi bollente, sgocciolale, falle leggermente raffreddare e quindi spolverizzale con zucchero a velo. Cospargile con una cucchiaiata di miele a filo, poi decorale con granella di pistacchi o di mandorle.

    Riproduzione riservata